Ferrara, il sindaco firma la petizione per una migliore qualità dell’aria

aria pulitaFERRARA – L’Unione Europea sta attualmente lavorando su un aggiornamento della direttiva sulle emissioni per una migliore qualità dell’aria (chiamata anche la Direttiva NEC). La direttiva fisserà nuovi limiti di inquinamento atmosferico negli Stati membri entro il 2030. Tuttavia, la posizione di alcuni ministri nazionali dell’Ambiente (in particolare Italia e Spagna), riuniti nel Consiglio europeo, rischia di indebolire la proposta della Commissione europea e del Parlamento.

Alcuni Sindaci delle città aderenti alla rete Cities for Cyclists- Vienna, Copenhagen, Stoccolma, Atene – hanno già espresso pubblicamente il loro sostegno per la qualità dell’aria, firmando una petizione che riguarda le emissioni dei veicoli a motore.

Nel mese di giugno 2016, avrà luogo un altro incontro tra il Consiglio, il Parlamento e la Commissione per discutere la direttiva. I negoziati stanno entrando in una fase cruciale e decisiva. E’ stato quindi chiesto alle città di sostenere la direttiva NEC per ridurre l’inquinamento dell’aria e prevenire morti premature.

Tiziano Tagliani sindaco di Ferrara, come rappresentante di città aderente alla rete Cities for Cyclists, ha ritenuto opportuno firmare insieme ad altri sindaci di città europee la petizione in appoggio alla direttiva NEC per una migliore qualità dell’aria.