Ferrara: Procedura aperta per la prosecuzione del progetto SPRAR/sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati triennio 2017/2019

Termine per partecipare 27 febbraio 2017. La documentazione consultabile sul sito del Comune di Ferrara

logo-comune-ferraraFERRARA – Scadranno il 27 febbraio 2017 i termini per partecipare alla “Procedura aperta per l’individuazione di un operatore economico per la coprogettazione e la gestione di azioni per l’accoglienza, la tutela e l’integrazione a favore di richiedenti e beneficiari di protezione internazionale e titolari di permesso umanitario nell’ambito della prosecuzione delle progettazioni SPRAR (sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati) a titolarità del Comune di Ferrara per il triennio 2017/2019, a valere sul fondo nazionale delle politiche e dei servizi per l’asilo (dm 10 agosto 2016)”, suddiviso in 3 lotti/unità progettuale:

lotto 1 – unità di progettuale categoria ordinari (importo euro 2.793.863,99 – Iva esclusa);
lotto 2 – unità progettuale categoria dm disagio mentale (importo euro 787.889,44 – Iva esclusa);
lotto 3 – unità progettuale categoria msna minori stranieri non accompagnati (importo euro 1.595.757,65 – Iva esclusa).

L’importo complessivo è di euro 5.177.511,08 (Iva esclusa).

E’ possibile candidarsi ad ogni singolo lotto.

L’apertura dei plichi avverrà l’1 marzo 2017 alle 10.

L’avviso e la relativa documentazione sono consultabili sul sito www.comune.fe.it alla voce ‘Bandi di gara’ http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=222