Ferrara: ‘Pensieri di un ottuagenario’ firmati da Achille Occhetto

Incontro con l’autore lunedì 10 aprile alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea

occhettoFERRARA – Si propone come una riflessione sul tema della libertà attraverso la rilettura dei classici, il libro di Achille Occhetto dal titolo ‘Pensieri di un ottuagenario. Alla ricerca della libertà nell’uomo’ che sarà presentato lunedì 10 aprile alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). Nel corso dell’incontro dialogherà con l’autore Fiorenzo Baratelli. L’appuntamento rientra nel ciclo di conferenze sul tema della ‘Libertà’ promosso dall’Istituto Gramsci e dall’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Il libro di Achille Occhetto è un libro importante. La questione centrale attorno a cui ruota il testo è la necessità per la politica di ricostruire legami forti con gli esiti più innovativi dell’indagine intellettuale. Sullo sfondo, infatti, campeggia la coscienza che una qualche connessione fra politica e cultura si sia perduta e dissipata. Il libro è concepito come un giornale di bordo che registra una complicata navigazione attraverso i differenti territori dei saperi a partire da quelli scientifici e filosofici. Il tema dominante è il rapporto fra necessità e libertà. Con spirito di verità e passione vengono proposti problemi e dilemmi che sono all’ordine del giorno nella faticosa ricerca di una idea della politica al servizio del bene pubblico. Forzando il dogma asfissiante di questo tempo, quello della ‘dittatura del presente’, si compie un viaggio largo e rigoroso alla riscoperta dei classici. Si tratta di un vero e proprio esercizio tenace di pensiero critico. E la vocazione e la passione per la politica è il motore di questo affascinante viaggio. Insomma c’è materia per un fecondo dialogo con l’autore.