Ferrara: Passi carrai, proseguono gli accertamenti per la riscossione del canone

Ica e Uffici comunali a disposizione per informazioni sugli accessi da regolarizzare

ferrara-palazzoducale_intFERRARA – Il Servizio Commercio, Attività produttive e Sviluppo economico del Comune informa che la società ICA-Imposte comunali e affini Srl (concessionaria del servizio di accertamento e riscossione del canone Cosap-Canone occupazione spazi e aree pubbliche) sta proseguendo le verifiche relative ai passi carrai presenti sul territorio comunale.
Si ricorda pertanto che:
– sono assoggettabili a canone e necessitano di segnalazione tramite idonea tabella di passo carraio autorizzata tutti gli accessi carrabili così definiti :”Dicesi passo carrabile, ogni accesso anche a raso a un’area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli” (art. 5 Regolamento Cosap).

Si sottolinea quindi che nella definizione citata sono compresi sia quelli cosiddetti “a raso” che quelli “arginali”.

ICA provvede a recapitare un promemoria in cui vengono segnalate le incombenze ricadenti sui titolari dei passi carrai: quelli che risultassero irregolari e/o abusivi saranno sanzionati; in tal caso oltre al canone riguardante i 5 anni antecedenti l’accertamento, sarà dovuta l’applicazione delle sanzioni e degli interessi di mora come previsto dall’art. 1 comma 165 della Legge 27/12/2006 n.296 e dal vigente Regolamento Comunale.

Per informazioni: eventuali richieste di chiarimento e suggerimenti vanno presentati in forma scritta al seguente indirizzo e mail: “ica.ferrara@icatributi.it”; sono inoltre disponibili i seguenti numeri di telefono 0532-206927 e 209952.

Si sottolinea infine che ICA (Corso Ercole I d’Este 1 a Ferrara) è la Società referente e competente alla trattazione di tutto ciò che può comportare eventuali verifiche, sopralluoghi, accertamenti e contenziosi riguardanti i passi carrai.