Ferrara, “Di finezza e pulitezza tanto perfetta”

Fabio Bevilacqua conclude il ciclo di conferenzelogo Comune Ferrara

FERRARA – Come scolpiva il grande Antonio Rossellino? Quali materiali prediligevano i grandi maestri attivi a Ferrara nel XV secolo e come li utilizzavano? A questi e a altri quesiti darà risposta mercoledì 9 dicembre alle 18 a Palazzo Bonacossi l’ultimo appuntamento del ciclo di conferenze 2015 di Anatomia di un capolavoro. Storia, stile e iconografia nelle opere del Museo della Cattedrale, quest’anno collegato all’esposizione “Di finezza e pulitezza tanto perfetta”: Antonio e Bernardo Rossellino a Ferrara (Museo della Cattedrale, fino al 2 giungo 2016).

L’appuntamento, dal titolo Tecnica e tecniche della scultura a Ferrara nella seconda metà del Quattrocento, è un’occasione culturale di grande fascino per gli appassionati: ospite è infatti uno dei più apprezzati restauratori italiani,  della C.R.C. Restauri. Specializzato in restauro di materiali litoidi, Bevilacqua ha seguito importanti cantieri di restauro in qualità di restauratore e direttore tecnico come il Mausoleo di Teodorico a Ravenna, l’atrio della Abbazia di Pomposa, il Palazzo dei Diamanti a Ferrara. Ha restaurato i dipinti murali della Sala delle Sibille a Casa Romei e ha lavorato in Santa Maria in Vado intervenendo sia sui dipinti murali a olio su intonaco e sui grandi teleri dei soffitti di Carlo Bononi, Domenico Monio e Giulio Cromer. Per il Museo della Cattedrale della città estense ha eseguito importanti interventi conservativi e di pulitura sulle formelle duecentesche del Maestro dei Mesi e sulla Madonna del melograno di Jacopo della Quercia.

Si ricorda che al termine di ogni incontro chi assisterà alle conferenze riceverà un tagliando che consentirà l’ingresso gratuito al Museo.

Anatomia di un capolavoro, un’iniziativa del Museo della Cattedrale organizzata in collaborazione con la Fondazione Ferrara Arte e l’Istituto di Studi Rinascimentali, tornerà nel 2016 con una nuova grande opera da riscoprire.

Informazioni: www.comune.fe.it/museocattedrale | tel. 0532 244949 | diamanti@comune.fe.it