Ferrara, ‘Il diciassettesimo conte’: omicidi nell’alta società raccontati da Patrizia Marzocchi

Incontro con l’autrice martedì 8 novembre, alle 17, nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea
libro-il-diciassettesimo-conte

FERRARA – E’ incentrato su una serie di morti sospette tra i componenti di una casata nobiliare il nuovo giallo di Patrizia Marzocchi, dal titolo ‘Il diciassettesimo conte’, che martedì 8 novembre alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. Nel corso dell’incontro, dialogherà con l’autrice Angela Poli, con accompagnamento musicale di Nicola Canale e voce narrante di Teresa Fregola.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Dopo “Le coincidenze necessarie”, pubblicato coi tipi di Kowalski nel 2010, Patrizia torna a cimentarsi con un giallo per adulti, riportando alla ribalta sempre lei, Jolanda Marchegiani, la goffa investigatrice, “né brillante, né affascinante, ma una donna con tanti problemi, che decide, con un po’ di ritardo di fare nella vita ciò che l’appassiona”, questa volta proiettata nell’alta società, ad indagare su una serie di morti sospette che colpiscono i componenti di una casata nobiliare. Andando al di là dell’apparenza, Jolanda scoprirà una vicenda sepolta nel tempo e nella Storia, tanto drammatica da spingere qualcuno a commettere tre omicidi per occultarla. Il 2016 è stato un anno particolarmente fecondo per la Marzocchi, che oltre a questo titolo, ha pubblicato anche il suo ultimo libro per ragazzi “La staffetta delle valli”(Gruppo Editoriale Raffaello, 2016), un libro sulla Resistenza, ispirato ad episodi realmente accaduti nelle valli di Romagna.