Ferrara: dall’équipe di ‘Nonna Farina’ un ‘Ricettario umoristico illustrato per cucinare in allegria’

Lunedì 5 giugno 2017, alle ore 17, la presentazione, nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea, del libro, che si propone come ‘un’agile guida al buonumore e al buon mangiare’, con tavole umoristiche di Roberto Salvetti

Il cucinaccioFERRARA – Si propone come ‘un’agile guida al buonumore e al buon mangiare’ il libro curato dall’équipe di ‘Nonna Farina’, con tavole umoristiche di Roberto Salvetti, che ha per titolo ‘Il cucinaccio. Ricettario umoristico illustrato per cucinare in allegria’.

Oggi, lunedì 5 giugno, alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara).

Nel corso dell’incontro, dialogherà con le autrici di Nonna Farina Andrea Poli. In programma letture a cura di Teresa Fregola.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

Non è il solito ricettario, qui, infatti, oltre alle ricette, tutte rigorosamente collaudate, per amor della cultura s’intende, dall’équipe di Nonna Farina con apposite serate culinarie all’uopo dedicate, il contorno è dato dalle tavole umoristiche di Salvetti.

A corroborare il tutto si inframmezzano poi qua e là, giusto per stuzzicare l’appetito e la convivialità, gustosissimi enogastronomici racconti d’autore, spaziando da classici evergreen come Jerome K. Jerome, Fucini o Boccaccio fino alla proposta di validi autori contemporanei come Marco Bottoni, Pier Giorgio Viberti e Nuccia Isgrò.

Gli autori avrebbero potuto cercare un titolo altisonante, che strizzasse l’occhio al marketing e alle vendite, e fare un po’ come certi chef, bravi tanto nelle parole quanto con le pentole, che guarniscono un semplice brodino di pomposi quanto aerei effluvi letterari, tuttavia, per amor di genuinità, di quella schietta franchezza, a volte anche ruvida, che si accompagna sovente alla buona cucina quanto al ben essere, al buon umore, allo stare bene in compagnia, hanno scelto un nome che “gratta” in bocca e che sia in grado di esprimere l’ironia e la spensieratezza che hanno messo in questo progetto. Ecco questo è, molto semplicemente, “Il cucinaccio”, un’agile guida al buonumore e al buon mangiare, ricca di idee e di suggerimenti, per cucinare e stare in allegria in famiglia e con gli amici.

A proposito, il libro è umoristico, ma le ricette sono tutte vere, collaudate, semplici da preparare ma comunque in grado di far fare un figurone se si organizza una cena tra amici.