Ferrara: Dal 30 marzo all’1 aprile 2017 una serie di incontri rivolti a scuole e cittadini

Altre mappe e altri linguaggi: nuova edizione del convegno nazionale “Franco Argento” per approfondire la conoscenza di migranti e migrazioni

foto_28mar2017_felletti_1FERRARA – E’ stato presentato in conferenza stampa nella mattinata di martedì 28 marzo nella sala degli Arazzi della residenza municipale di Ferrara, il programma della sedicesima edizione del convegno nazionale “Franco Argento – Culture e letteratura dei mondi”, dal titolo ‘Altre mappe, altri linguaggi’, organizzato per il 30 e 31 marzo e 1 aprile prossimi da Cies Ferrara e Associazione Cittadini del Mondo, con la collaborazione tra gli altri del Comune di Ferrara e della Regione Emilia Romagna.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti l’assessora alla Pubblica Istruzione del Comune di Ferrara Annalisa Felletti, assieme a Alberto Melandri, Maria Calabrese e Paolo Trabucco di Cies Ferrara e a Carola Peverati dell’associazione Cittadini del Mondo.

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori) – 16° convegno “Franco Argento. letteratura e culture dei mondi. altre mappe, altri linguaggi” organizzato da Cies Ferrara e Cittadini del Mondo Ferrara

Calendario incontri:

– 30 marzo 2017 Portomaggiore, Teatro Smeraldo, ore 9-12.30 (per le classi delle superiori di Portomaggiore e Argenta);
– 31 marzo, Ferrara Pontelagoscuro, Centro sociale “Il Quadrifoglio”, ore 9-12.30 (per classi dei licei “Carducci”, “Roiti”, “Ariosto”, “Dosso Dossi”, e per l’Itis
– 31 marzo Ferrara Girobio, via Terranuova 13, ore 17- 19.30 (per la cittadinanza)
– 1 aprile Ferrara Pontelagoscuro, Centro sociale “Il Quadrifoglio”, ore 9-12.30 (per classi del liceo “Roiti”, dell’Itis, dell’Ipsia, dell’Einaudi e dell’ Itc “Bachelet”)

Il titolo di questo 16° convegno, “Altre mappe, altri linguaggi” è nato da una serie di contatti stabiliti dagli organizzatori durante e subito dopo il convegno del 2016 a cui ha partecipato fra il pubblico Margherita Cennamo, una burattinaia di bologna, alla quale si è chiesto di preparare uno spettacolo di burattini sui temi interculturali che costituiscono l’ossatura dei convegni. Dalla sua disponibilità è spuntato “Altri linguaggi” e in questa direzione è stato contattato il poeta e performer Alberto Masala, l’autore di graphic novel Pietro Scarnera, il documentarista Nicola Bogo, l’attrice e autrice teatrale Candelaria Romero, lo scrittore italo-argentino Adrian Bravi, e il poeta Nader Ghazvinizadeh.

In seguito c’è stato l’incontro con Nausicaa Pezzoni, il cui libro, “la città sradicata”, raccoglie le mappe di Milano che cento migranti hanno disegnato, facendo emergere punti di vista ed esigenze soggettive. Nella direzione delle ‘Nuove mappe’ si è poi giunti a contattare Ilaria Boniburini, una studiosa veneziana che insegna all’Università sudafricana di Johannesburg e che appunto si occupa di tematiche come città e potere e diritto alla città e linguaggi.

Inoltre si sono svolti incontri fra febbraio e marzo con le classi delle superiori che interverranno al convegno per facilitare la loro partecipazione.
Il convegno è patrocinato dalla Regione Emilia Romagna, dai Comuni di Ferrara e Portomaggiore, dal Miur (Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna) in collaborazione con l’Iis di Argenta e Portomaggiore, dell’associazione Portamico di Portomaggiore e del Centro di promozione sociale “Il Quadrifoglio “di Pontelagoscuro.

Ferrara – Portomaggiore 30 – 31 marzo – 1 aprile 2017
16° Convegno Nazionale Franco Argento – Culture e letteratura dei mondi
ALTRE MAPPE, ALTRI LINGUAGGI

Anton Roca, Tavol/Europa, 2001
Giovedì 30 marzo Ore 9.00
Portomaggiore – Teatro Smeraldo
Piazza Papa Giovanni XXIII Portomaggiore (FE)
Venerdì 31 marzo – Sabato 1 aprile, Ore 9.00
Ferrara – Centro di promozione sociale “Il Quadrifoglio” V.Savonuzzi, 54 Pontelagoscuro (FE)

Sulle piste di ricerca già battute nelle edizioni passate, il Convegno continua a cercare uno strumento di indagine per comprendere il nostro tempo e gli inquieti “paesaggi migratori” che ci stanno intorno e che rappresentano il punto di caduta di persistenti differenze socioeconomiche. delle crisi umanitarie, dei cambiamenti climatici, e dei tanti conflitti che infiammano il Medio Oriente, l’Asia, l’Africa. Di fronte a queste trasformazioni profonde che si riverberano, per i loro effetti, sulla sfera politica, sulle relazioni sociali, sui modi di pensare, sugli habitat umani, attraversati da mutamenti imprevisti. i linguaggi dell’arte rispondono attraverso una rilettura dei luoghi e degli spazi, offrendo mappe inedite e percorsi inattesi; la città, metafora per antonomasia della modernità, nel riflettere la nuova complessità contemporanea si fa geografia in movimento, dove “ci troviamo inevitabilmente di fronte a storie mischiate, miscele culturali, lingue composite e arti meticce che sono al centro anche della nostra storia” (Jain Chambers, Paesaggi migratori, Meltemi, 2003).

Partecipano : Alberto Masala (poeta, scrittore, performer), Tahar Lamri ( giornalista, narratore, autore teatrale), Nader Ghazvinizadeh ( poeta e narratore), Nausicaa Pezzoni (urbanista, autrice di “La città sradicata. Geografie dell’abitare contemporaneo. I migranti mappano Milano)’, Margherita Cennamo e “Il teatrino Mangiafuoco” (teatro di figura), Adrian Bravi ( scrittore italo-argentino),Ilaria Boniburini (docente di Urbanistica all’università del Rwanda ed esperta di studi urbani) Candelaria Romero (attrice e autrice teatrale), Pietro Scarnera (autore di graphic novel), Nicola Bogo (psicologo, educatore e documentarista).

Con il Patrocinio del MIUR – Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna
(I docenti che partecipano ad iniziative che ottengono il patrocinio dell’USR.ER possono usufruire del diritto di esonero ai sensi dell’art. 453 del D.lgs. n° 297/94 (Testo Unico).

Comune
di Ferrara

Regione
Emilia Romagna

Ufficio Scolastico Regionale Per l’Emilia Romagna
Centro di promozione sociale Il Quadrifoglio
Comune di
Portomaggiore
IIS Argenta e Portomaggiore
Informazioni: tel: 3356542434 info.vocidalsilenzio@tiscali.it