Ferrara, “Aporie Democratiche: Pierre Rosanvallon e la democrazia come storia”

A Unife il seminario di Andrea LanzaUnife Università degli studi di Ferrara logo

FERRARA – “Aporie Democratiche: Pierre Rosanvallon e la democrazia come storia”. E’ questo il titolo del seminario che si terrà oggi, giovedì 28 aprile, alle ore 15.30 presso la sede dell’Istituto Universitario di Studi Superiori IUSS-Ferrara 1391, (via Scienze, 41/b), che sarà tenuto da Andrea Lanza, dottore di ricerca all’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi.

All’incontro, che intende fare il punto sull’opera di questo importante studioso contemporaneo, con particolare riferimento al volume sulla ‘Legittimità democratica’ recentemente pubblicato in edizione italiana (Rosenberg & Sellier, 2015), interverranno Marco Bertozzi, docente di Filosofia dell’Università di Ferrara, Rino Genovese, Presidente della Fondazione per la Critica Sociale, con la presentazione di Filippo Domenicali del Collegium de Lyon.

“L’opera di Pierre Rosanvallon – ci anticipa Bertozzi – costituisce oggi un punto di riferimento imprescindibile per chiunque intenda approfondire le trasformazioni delle democrazie contemporanee. Filosofo e storico del ‘politico’, professore al Collège de France, Rosanvallon ha dedicato le sue ricerche, fin dalla metà degli anni Settanta, all’analisi dell’evoluzione delle società del cosiddetto ‘capitalismo avanzato’. Non soltanto diagnosticandone i malesseri da un punto di vista critico, ma anche integrando queste sue diagnosi con un atteggiamento propositivo, sostenendo cioè ipotesi e alternative, e lavorando incessantemente per riaprire il campo dei ‘possibili’ all’immaginazione politica”.