Ferrara, I principali interventi previsti dal 27 giugno al 3 luglio 2016

monteb-5Nuova rotatoria vie Pomposa-Pontegradella. Intervento palestra Govoni, proseguono i lavori su strade, edifici e verde

FERRARA – Questo l’elenco dei principali interventi e cantieri operativi o in fase di attivazione nel territorio comunale nel periodo dal 27 giugno al 3 luglio 2016, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune.

Maggiori informazioni sugli interventi più significativi sono disponibili sul sito http://mappaopere.comune.fe.it

AVVIO NUOVI LAVORI

LAVORI PER ROTATORIA VIA POMPOSA – VIA PONTEGRADELLA da lunedì 27 giugno 2016

Il Servizio Infrastrutture Mobilità e Traffico informa che lunedì 27 giugno 2016 prenderanno il via i lavori per la costruzione di una rotatoria in via Pomposa – via Pontegradella che comporteranno modifiche alla circolazione veicolare e disagi per gli utenti della strada.

I lavori prevedono una prima fase (circa una settimana) durante la quale saranno eseguite sia opere esterne sia opere che occuperanno parzialmente la carreggiata senza intralcio alla circolazione.

Contestualmente sarà chiusa, per tutta la durata dei lavori, via Francia nel tratto tra via Pontegradella e via Pacinotti ove sarà consentito l’accesso ai residenti, alle attività e al Nido/Materna Pacinotti.

In via Francia sarà istituito il doppio senso di marcia fino al carrabile del Nido/Materna Pacinotti; mentre resterà percorribile la pista ciclopedonale presente.

In contemporanea sarà chiuso il percorso ciclabile che corre parallelo alla via Pontegradella con provenienza da via Francia verso via Pomposa.

Seguirà una seconda fase (primi giorni di luglio) immediatamente successiva che prevede la chiusura della porzione di intersezione compresa tra la via Pomposa-direzione periferia e la via del Naviglio, il traffico veicolare proveniente dal centro cittadino sarà pertanto deviato sulla via Pontegradella-Caretti per ritornare sulla via Pomposa.

Stessa deviazione si renderà necessaria anche per i veicoli che percorrendo la via Pomposa e diretti in centro, in tal caso i veicoli provenienti dalla periferia saranno deviati sulla via Caretti-Pontegradella.

I veicoli che procedono invece in via Naviglio, strada che risulterà a fondo chiuso in direzione di via Pomposa, verranno deviati verso via Svizzera-Nazioni per ritornare sulla via Pomposa.

I lavori sono previsti per tutto il periodo estivo con orario dalle 7.30 alle 18.30.

EDILIZIA SOCIALE E SCOLASTICA – Palestra Scuola Primaria Govoni

Sono iniziati i lavori di ristrutturazione della Palestra della Scuola Primaria Govoni a Ferrara. Il progetto rientra tra gli interventi ammessi al contributo in conto interessi da parte dell’Istituto per il Credito Sportivo essendo un intervento relativo a spazi e impianti sportivi scolastici esistenti. L’intervento prevede la ristrutturazione, l’ammodernamento, l’adeguamento tecnologico, alle normative sulla sicurezza e sull’abbattimento delle barriere architettoniche (demolizione e rifacimento del solaio della tribuna, rimozione e demolizione completa degli spazi del sottotribuna da sanitari, rivestimenti, pavimenti, tramezzature e impianti, impianto di distribuzione idrico-sanitario con nuovi sanitari ed accessori, impianto di distribuzione termico con posa nuovi corpi scaldanti e impianto elettrico luce-forza motrice, emergenza e sicurezza e relativi nuovi corpi illuminanti ed organi di comando, fornitura e posa di nuovi infissi interni e finiture di completamento). Gli spogliatoi passeranno dagli attuali 3 (+1 per l’arbitro) a 2 (+1 per l’arbitro) giovando di aumentate superfici a disposizione per il cambio e per le docce, Ognuno dei due spogliatoi destinati alle squadre sarà dotato di due servizi igienici di cui uno utilizzabile anche da persone disabili. Verrà mantenuta la presenza di due distinti locali deposito/magazzino utilizzati da Scuola e da Società Sportive. All’esterno è prevista la realizzazione del nuovo accesso con scala e con rampa inclinata per portatori di disabilità motorie.

Durata dei lavori 120gg. Importo complessivo € 120.000,00. Ditta:Costruzioni Orizzonte srl.

AGGIORNAMENTI DAI CANTIERI E PROSECUZIONE DEI LAVORI ATTUALMENTE IN CORSO

IMPIANTI SPORTIVI – VERDE PUBBLICO – VIABILITA’

Adeguamento Stadio: abbattimento degli alberi che saranno ‘compensati’ da una cinquantina di nuove piante in città.

Proseguono gli interventi, iniziati il 20 giugno, per l’abbattimento di quindici alberi ad alto fusto in corso Piave (12 alberi) e via Cassoli (3), programmati dall’Amministrazione comunale per consentire l’esecuzione dei lavori di adeguamento dello Stadio comunale Paolo Mazza alle normative di sicurezza previste per lo svolgimento del campionato di calcio di serie B nazionale.

Per permettere l’esecuzione degli interventi, fino a venerdì 1 luglio (salvo modifiche durante le fasi di lavorazione) il tratto di corso Piave tra via Ortigara e via Fortezza sarà interdetto al transito, mentre da sabato 2 a martedì 5 luglio è prevista l’interruzione al traffico del tratto di via Cassoli tra via Montegrappa e via Ortigara. Sarà consentito l’accesso dei residenti, compatibilmente con le operazioni di cantiere.

Gli abbattimenti si sono in particolare resi necessari per consentire la realizzazione nei pressi dell’ingresso allo stadio, di un’area esterna riservata, delimitata da barriere e dispositivi di accesso a tornello, così come previsto dalle disposizioni della Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, in applicazione delle normative di sicurezza.

A compensazione degli interventi di abbattimento, il Comune di Ferrara ha programmato la messa a dimora, durante la prima stagione utile, di 48 nuovi alberi in diverse aree del territorio comunale e in particolare in: via G. Saragat (17 Platanus hybrida Vallis Clausa), corso Isonzo (19 Platanus hybrida Vallis Clausa), via M. Poledrelli (4  Celtis australis e 2 Acer campestre) e via G. Marconi (6 Celtis australis).

Sempre a compensazione degli abbattimenti saranno inoltre realizzate, nelle aree verdi di via Eligio Mari, tre siepi della lunghezza di circa dodici metri e composte da arbusti di almeno cinque diverse qualità di piante, in modo da formare future aree di nascondiglio e nutrimento per l’avifauna.

INTERVENTI STRADALI

– Nuova pavimentazione per i marciapiedi via Gaetano Pesci

Sono in via di ultimazione i lavori di manutenzione ordinaria di alcuni tratti dei marciapiedi di via Gaetano Pesci (con divieto di sosta nei tratti interessati, indicato da segnaletica provvisoria presente sul posto).

– Riqualificazione di via Saraceno: in corso i lavori a cura di Hera nel tratto fra via Scienze e via Cavedone, con chiusura al transito dei veicoli

Proseguono i lavori, partiti l’11 aprile, per la riqualificazione di via Saraceno promossa dall’Amministrazione comunale nell’ambito del Programma Speciale d’area, con il coinvolgimento di Hera spa. Al momento gli interventi a cura di Hera per il rifacimento della fognatura e dell’impianto idrico sono in corso nel primo tratto di via Saraceno, con chiusura al traffico veicolare da via Scienze/via Terranuova a via Cammello.

Dopo la conclusione dei lavori di Hera, nel tratto interessato seguirà il rifacimento della pavimentazione stradale e dei marciapiedi a cura dell’Amministrazione comunale. Le stesse modalità di lavoro (dapprima gli interventi a cura di Hera e a seguire quelli a cura del Comune) saranno poi adottate anche per gli altri tratti della strada fino a via Porta San Pietro. Ogni tratto verrà riaperto solo quando tutti i relativi lavori risulteranno completati.

Tutte le opere saranno realizzate mantenendo sempre accessibile la strada per i pedoni, verrà invece impedito il traffico alle auto nei tratti interessati dai lavori.

Il tempo programmato per la realizzazione dell’opera è di complessivi 240 giorni, con inizio dall’11 aprile e termine previsto a metà dicembre.

(per tutti i dettagli sul progetto e le fasi di realizzazione vedi CronacaComune del 4 aprile 2016)

 

ILLUMINAZIONE PUBBLICAmonteb-4

Lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione in via Montebello, via  Palestro, via De Pisis, vicolo del Voltino

Il nuovo impianto di pubblica illuminazione della via Montebello è stato completato. Sono stati installati 32 apparecchi illuminanti, con lampada a joduri metallici da 70W, su tesata e 6 apparecchi illuminanti su mensola decorativa a parete.

La prossima settimana inizieranno i lavori di rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione di via Palestro, dove è prevista l’installazione di apparecchi illuminanti su tesata, dotati di lampade a ioduri metallici ad alta efficienza luminosa, mantenendo dove possibile le attuali posizioni.

(Nelle foto  la nuova illuminazione di via Montebello)

Lavori di rifacimento della pubblica illuminazione in via Pomposa (tratto tra via Caldirolo e via Pontegradella), via Pacinotti, via Algeria, via Tunisia, piazza Europa, via Messico, via Portogallo, via della Fornace e via della Siepe

La prossima settimana avranno inizio le opere per il rifacimento della pubblica illuminazione di via Pomposa (tratto tra via Caldirolo e via Pontegradella), via Pacinotti, via Algeria, via Tunisia, piazza Europa, via Messico, via Portogallo, via della Fornace e via della Siepe, che comporteranno il completo rifacimento di complessivi 130 punti luce, con il passaggio dall’alimentazione di tipo “in serie” a quella di tipo in “derivazione”.

I lavori saranno realizzati a cura di Hera Luce, nell’ambito dei lavori di manutenzione straordinaria previsti nel contratto di servizi.

Saranno installati nuovi punti luce stradali a Led, dotati di dimmerazione automatica per la riduzione notturna dell’intensità luminosa, in conformità alle attuali leggi e normative in materia di inquinamento luminoso, installati su pali in acciaio zincato di diverse altezze fuori terra. Una parte dei pali sarà dotata di sbraccio, singolo o doppio al fine di illuminare sia le strade sia le piste ciclabili.

E’ previsto il totale rifacimento dei quadri elettrici di alimentazione, delle linee di alimentazione, nonchè l’esecuzione di tutte le opere civili quali scavi, plinti, pozzetti, ripristini del manto stradale.

E’ inoltre prevista la totale rimozione degli impianti esistenti.

Impatto sul traffico: i lavori potranno comportare qualche rallentamento nei tratti interessati.

Lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione in corso Isonzo, via Monte Nero, via Poledrelli e via Manini

Il primo tratto di corso Isonzo, da via Darsena alla rotatoria tra corso Isonzo e corso Piave, compresa la rotatoria, risulta ultimato.

La prossima settimana i lavori andranno ad interessare il tratto di corso Isonzo da corso Piave a via Garibaldi, per poi proseguire fino a viale Cavour. In questa fase gli scavi per la posa delle tubazioni interrate saranno eseguiti nei controviali, che verranno chiusi a tratti.

Impatto sul traffico: i lavori potranno comportare qualche rallentamento nei tratti interessati.

VIABILITA’

Modifiche alla circolazione in via Carlo Mayr per la presenza di un cantiere edile

Per consentire l’esecuzione di lavori edili da parte di privati, da mercoledì 1 giugno fino al 15 luglio prossimo (salvo avversità meteo) sarà installata un’area di cantiere, sul marciapiede e sulla carreggiata, in via Carlo Mayr 130 (tratto da via Porta San Pietro direzione piazza Verdi) che comporterà l’istituzione di una serie di modifiche alla viabilità:

– senso unico alternato con precedenza ai mezzi pubblici provenienti da piazza Verdi diretti verso Porta San Pietro.

– divieto di fermata su entrambi i lati nel tratto interessato dall’area di cantiere (valido per tutti i veicoli a eccezione dei mezzi di servizio dell’area di cantiere);

– limite massimo di velocità 30 Km/h e passaggio obbligatorio a sinistra in prossimità e in corrispondenza del cantiere;

– strettoia asimmetrica a sinistra, in prossimità e in corrispondenza del cantiere.

Sarà istituito un corridoio protetto per il transito pedonale lungo i lati del cantiere e sarà garantita l’accessibilità ai percorsi pedonali da parte delle persone a ridotta capacità motoria.

I provvedimenti temporanei avranno validità per tutta la durata dei lavori.

Via dell’Unione temporaneamente interrotta per lavori

Per consentire l’esecuzione di lavori di ripristino frane a cura del Consorzio di Bonifica, il tratto di via dell’Unione tra i numeri civici 267 e 293 sarà chiuso al transito (eccetto autorizzati) dal 20 giugno fino a fine lavori.

IMPIANTI SPORTIVI

Interventi per l’adeguamento dello Stadio comunale Mazza alle nuove prescrizioni di sicurezza

Sono in corso i lavori per l’adeguamento dello Stadio comunale Paolo Mazza alle nuove prescrizioni di sicurezza per la partecipazione al campionato di calcio di serie B.

Obiettivo dell’intervento è il miglioramento del livello qualitativo generale dell’impianto, sotto gli aspetti prioritari dell’efficienza strutturale e della sicurezza degli spettatori, con un’attenzione alla sostenibilità economica degli interventi necessari e sulla base di una lista prioritaria di interventi richiesti dall’Autorità di Pubblica Sicurezza,

L’impianto sportivo attualmente risulta idoneo per una capienza pari a 7.499 spettatori organizzati in 3 settori. Il progetto prevede il progressivo adeguamento della capienza come richiesto dalla F.I.G.C.-Lega Nazionale Professionisti Serie B, fino a una capienza, per la stagione 2016/17 di 8.500 spettatori distribuiti in 4 settori.

I lavori verranno realizzati dalla Ditta ICI SOC. COOP. per l’importo complessivo di € 830.050.

(per i dettagli del progetto v. CronacaComune del 27 maggio)

Allo stadio Mazza proseguono i lavori di adeguamento alla norme di sicurezza

Proseguono inoltre, sempre allo stadio comunale ‘Paolo Mazza’, i lavori iniziati lo scorso 26 aprile del secondo stralcio di interventi di adeguamento alle nuove prescrizioni di sicurezza, in continuità con gli interventi del primo stralcio già realizzati. In particolare, sono previsti lavori per la riparazione delle lesioni ai paramenti murari della recinzione esterna dell’impianto e interventi per garantire la perfetta funzionalità della tettoia di copertura alla tribuna sud, lato corso Piave. Si provvederà inoltre alla realizzazione delle opere di manutenzione della struttura di copertura della tribuna sud e altre opere secondarie di adeguamento alle prescrizioni di sicurezza. In programma anche l’inversione di alcuni varchi di accesso al terreno di gioco e l’installazione di un nuovo sistema di rete anti lancio lungo la recinzione di separazione tra l’area riservata del settore ospiti ed il piazzale ex curva est. Importo complessivo dell’opera 85.914 euro.

Interventi per il potenziamento dell’illuminazione dello Stadio comunale ‘Paolo Mazza’

Proseguono anche i lavori iniziati il 15 giugno per il potenziamento dell’impianto di illuminazione dello stadio comunale “Paolo Mazza”, con durata contrattuale di 60 giorni.

Il progetto, redatto dal Servizio Edilizia del Comune secondo le prescrizioni del CONI e della Lega Calcio, prevede, tra l’altro, l’installazione di venti nuovi fari led in aggiunta a quelli esistenti per il potenziamento dell’illuminazione del campo da gioco. Tra i lavori previsti figurano la realizzazione di nuove canalizzazioni di raccordo con quelle esistenti, la realizzazione sia di un nuovo quadro elettrico di comando delle luci torri faro (sia per i fari vecchi che per i nuovi fari) sia di un nuovo quadro elettrico generale, l’Installazione dei 20 nuovi fari per le torri faro e la tribuna, la sostituzione del Gruppo Elettrogeno e del commutatore, l’installazione di fari da 54 watt a led per migliorare l’illuminamento e la sicurezza nei nuovi ingressi tornelli; e la verifica dell’impianto di terra esistente (conforme alla norma CEI 64-8/5.e successive modifiche).
Al termine dell’intervento l’impianto di illuminazione sarà composto da: Palo A (Nord. Ovest) n. totale fari 18 (15 vecchi e 3 nuovi); Palo B (Nord Est) n. totale fari 18; (15 vecchi e 3 nuovi);

Palo Sud Est n. totale fari 21, (17 vecchi e 4 nuovi); Palo sud ovest totale fari 21(17 vecchi e 4 nuovi); Tribuna n. fari 10. (04 vecchi e 6 nuovi). E’ prevista anche la posa in opera di 4 apparecchi illuminanti per i nuovi ingressi tramite i tornelli ancora da realizzare. E’ previsto un aumento di potenza di 34 KW, per passare dagli attuali 116KW ai previsti 150 KW totali di consumo di energia elettrica per l’illuminazione del campo di calcio. La spesa complessivamente prevista per i lavori è di 224.700 euro (Iva compresa).

INTERVENTI EDILI

Interventi di manutenzione alla palazzina ex Amga in viale Alfonso I d’Este

Sono in corso i lavori per la manutenzione ordinaria al coperto ed all’interno di alcuni locali al 1° piano della palazzina ex Amga in viale Alfonso I d’Este. Gli interventi, mirati a eliminare le infiltrazioni di acqua piovana, contemplano il rimaneggiamento del coperto, la sostituzione della lattoneria (canali di gronda, scossaline, converse e pluviali), la riparazione dei soffitti in arella e il ripristino di intonaci e tinteggiature. Importo complessivo dell’opera 295.000 euro.

La palestra dell’ex scuola Garibaldi diventa deposito librario

Sono in corso i lavori per la ristrutturazione dei locali della palestra della ex scuola Garibaldi per la sua trasformazione in deposito librario. L’intervento dovrebbe concludersi entro il 3 luglio prossimo. La spesa complessiva è di 200.000 euro.

Il progetto prevede il recupero dell’intero fabbricato per adeguarlo a deposito librario attrezzato con armadi e librerie compattabili. I lavori interesseranno l’intero fabbricato e saranno di natura sia edile che impiantistica. Saranno eseguite opere edili interne ed esterne, con idonee coibentazioni sulle pareti e nei soffitti, sostituzione serramenti, rifacimento impianto elettrico, compartimentazione antincendio ed impianto di climatizzazione con pompa di calore.

Tutta la zona centrale dell’ambiente più grande, pari a circa 110 mq, sarà occupata da librerie compattabili.

Interventi di manutenzione alla palestra della scuola De Pisis di Porotto e scuola Don Milani

Hanno preso il via in questi giorni i lavori di manutenzione straordinaria della palestra della scuola secondaria De Pisis sede di Porotto. Gli interventi comporteranno in particolare: il rifacimento della copertura con l’utilizzo di un manto sintetico, la sostituzione delle finestre dei lucernari e il rifacimento della pavimentazione in gomma.

Le finestre dei lucernari saranno sostituite con serramenti in alluminio con vetrocamera, in modo da assicurare una migliore prestazione energetica ed in parte apribili elettricamente.

Per il pavimento è previsto un consolidamento di quello esistente con relativa fresatura per ottenere un piano di posa uniforme, e successivamente l’applicazione del nuovo pavimento in gomma incollato.

In questi giorni sono stati consegnati anche i lavori per il rifacimento della copertura alla scuola primaria Don Milani.

VERDE PUBBLICO

Operazioni di sfalcio dell’erba

Sono in corso nelle aree di verde pubblico cittadino le operazioni di sfalcio dell’erba curate da Ferrara Tua srl, sotto la supervisione dei tecnici dell’Ufficio Verde del Comune di Ferrara.

Interventi di abbattimento di piante in condizioni precarie

Sono in corso dal 10 giugno scorso gli interventi di abbattimento di una serie di alberi e piante, nel territorio comunale, resi necessari da esigenze di tutela dell’incolumità pubblica. I lavori, programmati in accordo con l’Ufficio Verde del Comune, saranno eseguiti a cura dall’ente gestore del servizio di manutenzione del verde in città, Ferrara Tua srl. Le piante saranno sostituite appena possibile.
Questo l’elenco degli alberi interessati dagli interventi:

Zona Gad:

– piscina comunale via Bacchelli entrata lato destro: abbattimento boschetto di circa 30 piante spontanee

– via Orlando Furioso tratto via Azzo Novello /E. d’Este: abbattimento 1 pioppo cipressino

– piazzetta dell’Ossola: abbattimento 1 acero negundo sbrancato vicino casa cantoniera

– Pattinodromo Comunale: eliminazione di 3 cipressi leylandii secchi vicino a ripetitore telefonico

– viale XXV Aprile/Fulvio Testi: abbattimento 1 tasso

Zona Centro:

– Bastioni S. Rocco/P.le Medaglie d’Oro: abbattimento 3 robinie molto inclinate

– piazza Gobetti: abbattimento 1 cercis

Zona via Bologna:

– via Bagni/via Dotti: abbattimento 1 fico a confine con il civ. 3

– via Fabbri passaggio a livello 4: abbattimento 7 ailanti e 1 robinia a confine con la ferrovia (richiesta di FER per piante troppo vicine alla linea ferroviaria)

– via Ravera: abbattimento 30 pioppi a confine con ferrovia (richiesta di FER per piante troppo vicine alla linea ferroviaria)

Zona Sud:

– via Ravenna, 824: abbattimento 2 aceri a distanza non regolamentare con la proprietà adiacente

Zona Nord Ovest:

– via Fienilnuovo, 85/87: abbattimento di alcune piante pericolose

– via Pontisette verso Casaglia: abbattimento 1 pioppo secco

Zona Nord Est:

– via Ducentola: abbattimento 2 frassini nell’area verde vicino a ferrovia e isola ecologica (richiesta di FER per piante troppo vicine alla linea ferroviaria)

– Cimitero Villanova: abbattimento 1 pioppo secco nell’area verde esterna

– via Tambellina civ. 30/32: eliminazione di vegetazione spontanea in scarpata per circa 150 mt di lunghezza e 3 mt profondità

Zona Est:

– via Calzolai/Conchetta: eliminazione 2 celtis secchi

– via Crispa: eliminazione arbusti invasivi

– via Gramicia, 51: eliminazione 1 pioppo secco

– via del Mandorlo: abbattimento pioppo bianco invasivo con branche a rischio rottura

– via Morante, 31: eliminazione 1 ontano

– via Mozzoni/Borgo Punta: eliminazione 1 abete coperto di edera

– Scuola materna Satellite: abbattimento 2 ippocastani secchi