Ferragosto: attività di controllo della Polizia municipale di Rimini

Pallinari, prostitute, nomadi e sbandati al centro dell’attività di contrasto nel week end di metà estate

Alfa-Romeo-Polizia-MunicipaleRIMINI – Sono stati 24 i pallinari sanzionionati dalla Polizia municipale durante il servizio di contrasto e di controllo del territorio effettuato dagli agenti nella notte del week end di ferragosto. Con i verbali per la violazione del regolamento di Polizia urbana, per uno di questi di origine partenopea è scattata anche la denuncia per inosservanza del foglio di via.

Oltre al gioco delle campanelle sono state le prostitute al centro dell’attività di contrasto della Polizia municipale che ha portato nel week end a sanzionarne 32 per aver violato l’ordinanza sindacale nelle aree maggiormente battute della città, a Miramare e Torre Pedrera, ed anche in area stazione.

L’attività della Polizia municipale si è anche concentrata al presidio del territorio e alla tutela della sicurezza urbana intervenendo e allontanando quattro carovane nomadi che tentavano di stazionare a San Vito, nell’area Ikea e Mercatone. Identificati e denunciati due cittadini tunisini per invasione di edificio ai sensi dell’art 633 del codice penale trovati durante un controllo all’interno della colonia Bolognese. Tende smontate e le persone allontanate sulla spiaggia libera di Miramare dove erano state montate due tende da campeggio con 8 persone dimoranti all’interno. Per loro verbale per la violazione del codice della navigazione per 1.000 euro ciascuno.