Famiglie ricostituite, al via gli incontri con l’esperto a Modena

Sabato 1 ottobre primo appuntamento con la nuova edizione di “Tutti insieme appassionatamente” organizzato dal Servizio di mediazione del Centro per le famiglie

Comune di ModenaMODENA – I legami affettivi tra adulti e figli nelle famiglie ricostituite dopo una separazione sarà il tema al centro del nuovo ciclo di incontri “Tutti insieme appassionatamente” organizzato dal Centro per le famiglie – Servizio di mediazione familiare che fa capo all’assessorato al Welfare del Comune di Modena.

I tre incontri previsti in piazzale Redecocca 1 il sabato mattina dalle 10 alle 12, sono gratuiti e aperti a tutti gli interessati.

Il primo appuntamento è per sabato 1 ottobre. Con Paolo Boschetti si parlerà di “Formazione di una nuova coppia dopo la separazione, vista dagli adulti e dai figli”. Cosa avviene quando due genitori separati danno vita ad una nuova famiglia? Come viene vissuto questo cambiamento dagli adulti e dai figli, sia in termini emotivi che relazionali? Sono gli interrogativi da cui partirà la conversazione. Nelle nuove famiglie, formate da fratellastri e sorellastre, genitori che non sono più sposati e coppie i cui membri non sono i genitori dei figli che vivono con loro, le persone si trovano alle prese con una nuova realtà, in cui i soliti modelli non funzionano. In queste situazioni, ancora poco esplorate, una volta che la coppia si è formata, può essere d’aiuto assumere il punto di vista dei bambini perché sono le responsabilità affettive ed educative nei loro confronti che stimolano a inventare nuovi modi di vivere le relazioni familiari.

I successivi incontri si svolgeranno il 15 ottobre, quando Luisa Lombardi parlerà di “Figli, genitori e nuovi partner nella famiglia ricostituita” e il 22 ottobre con Daria Vettori su “Il legame tra fratelli/sorelle nelle famiglie allargate”.

Durante le conversazioni si vogliono mettere in risalto le risorse che i genitori, alle prese con la formazione di un nuovo nucleo familiare, possono utilizzare per costruire un ambiente dove tutti gli adulti riescano a comunicare e collaborare nell’interesse dei figli.

Per ulteriori informazioni si può contattare il centro famiglie tel. 059 2033615 (email mediazionefamiliare@comune.modena.it). Grazie alla collaborazione con la Biblioteca Delfini, è anche disponibile una bibliografia on line sugli argomenti in discussione attiva per tutto il periodo dell’iniziativa (http://www.bibliomo.it/SebinaOpac/.do#0).