Ex Amcm, sarà pavimentata una prima porzione di piazza

Ok della Giunta al progetto esecutivo per la riqualificazione dell’area esterna perimetrale dell’ex Aem e dell’ex Enel. In estate lavori per 260 mila euro

Municipio-Comune-ModenaMODENA – All’ex Amcm sarà realizzata una prima porzione di piazza pedonale pavimentata con pietra di Luserna, verranno predisposti i sottoservizi necessari alle future attività e realizzato il sistema di raccolta delle acque meteoriche. Verrà inoltre costruita una recinzione temporanea di protezione della zona già oggetto di recupero.

La Giunta comunale di Modena ha infatti approvato il progetto esecutivo per la riqualificazione dell’area esterna perimetrale dell’ex Aem e dell’ex Enel, rispettivamente destinati alla funzione di Laboratori aperti e a ospitare il Teatro delle Passioni. Sono in corso le procedure per l’affidamento dell’intervento, per una spesa complessiva di poco più di 260 mila euro. I lavori prenderanno il via in estate e avranno una durata di circa tre mesi.

In particolare, sarà completata la pavimentazione, riqualificata e messa in sicurezza l’area pubblica compresa tra i due edifici in corso di recupero, per consentire l’uso come spazio pubblico pedonalizzato per eventi e manifestazioni o semplicemente come spazio di relazione. L’area riqualificata rappresenterà solo una prima possibilità di fruizione della zona, un primo step del processo più complessivo di recupero dello spazio pubblico del comparto ex Amcm. La pavimentazione sarà realizzata in linea con quanto concordato con la Soprintendenza per gli edifici industriali limitrofi oggetto di recupero.

L’area comprendente l’ex Aem e l’ex Enel è già recintata sui lati di via Buon Pastore e via Peretti con recinzioni storiche e a nord è addossata alle abitazioni. Con la realizzazione di una recinzione temporanea nel lato del parcheggio pubblico la zona oggetto di recupero sarà delimitata completamente e protetta in attesa dell’installazione di un impianto di telecamere a circuito chiuso.