Emilia Romagna, Verso il consumo zero di suolo: al via il progetto europeo Sos4Life

La conferenza stampa di presentazione giovedì 17 novembre in Regione alle ore 12. De-impermeabilizzazione e rigenerazione urbana gli obiettivi del progetto europeo a cui partecipa la Regione Emilia-Romagna. Previsti tre interventi di recupero di spazi verdi nelle aree urbane di Forlì, Carpi (Mo) e San Lazzaro di Savena (Bo)

logoregioneemiliaromagnaBOLOGNA  – Meno cemento e più aree verdi: attuare l’obiettivo europeo del saldo zero di consumo di suolo e promuovere la rigenerazione urbana, su scala comunale, per limitare, mitigare e compensare l’impermeabilizzazione dei suoli.
Sono gli obiettivi di Sos4Life – Save our soil for life, il progetto europeo guidato dal Comune di Forlì a cui partecipano la Regione Emilia-Romagna, i Comuni di Carpi (Mo) e San Lazzaro di Savena (Bo), oltre a Cnr Ibimet, Legambiente e Ance Emilia-Romagna.

Il progetto – che prevede la realizzazione di tre interventi dimostrativi di de-impermeabilizzazione nelle aree urbane di Forlì, Carpi e San Lazzaro – sarà presentato nella sala stampa della Giunta regionale, giovedì 17 novembre, alle ore 12 (viale Aldo Moro, 52 – Bologna – 13° piano) dall’assessore regionale ai Trasporti e Programmazione territoriale, Raffaele Donini; dal vicesindaco Lubiano Montaguti e dall’assessore all’urbanistica e lavori pubblici, Francesca Gardini, del Comune di Forlì; da Simone Tosi, assessore all’urbanistica del Comune di Carpi e da Isabella Conti, sindaco del Comune di San Lazzaro (Bo).
Parteciperanno anche rappresentanti degli altri enti partner del progetto.