Emilia Romagna, forum nazionale sui 20 anni di DOP

Il 1° luglio si parla di uno dei punti di forza del made in Italy. La Regione è leader in Europa con 43 denominazioni

forum nazionale 20 anni di DOP
forum nazionale 20 anni di DOP il 1° luglio a Piacenza

PIACENZA – “Vent’anni di Dop in un Paese dove da sempre si fanno capolavori alimentari”. É il tema del forum nazionale promosso dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con il Consorzio dei salumi piacentini che si svolgerà a Piacenza (Cappella Ducale di Palazzo Farnese, ore 15,30) venerdì 1 luglio.

Il sistema delle denominazioni d’origine, il più alto riconoscimento che l’Europa prevede per un prodotto alimentare, è partito nel 1996. Oggi l’Emilia-Romagna è leader in Europa con 43 Dop e Igp, mentre Piacenza è l’unica provincia europea ad avere tre Dop nel comparto dei salumi. L’iniziativa sarà l’occasione per fare il punto sulle prospettive di un settore, che riviste un importante valore economico e che costituisce uno dei punti di forza del made in Italy nel mondo.

Programma:

Saluti di benvenuto: Paolo Dosi, sindaco di Piacenza; Anna Palombi, prefetto; Alfredo Parietti, presidente Camera di commercio; Francesco Rolleri presidente della Provincia.

16.15 Relazione introduttiva-Simona Caselli, assessore all’Agricoltura dell’Emilia Romagna

16.30 I vent’anni dei Salumi Dop Piacentini – Antonio Grossetti, presidente Consorzio salumi Dop piacentini

16.45 Venti anni di Dop in Italia e in Europa – Luigi Verrini, Commissione prodotti tutelati Ue

17.00 Dop, il più alto riconoscimento per un prodotto alimentare – Davide Nini, presidente Consorzio prosciutto di Modena Dop; Giorgio Baldini, resp.acquisti Esselunga; Nicola Levoni, presidente Assica

17.30 Le sfide future – Stefano Bonaccini, presidente Regione Emilia-Romagna; Paola De Micheli, sottosegretario all’Economia; Damiano Zoffoli, europarlamentare

Coordina Patrizio Roversi, giornalista Rai.