Emilia Romagna, dati Arpae: ottimista l’assessore Gazzolo

regione emilia romagna logo“C’è ancora da molto da fare contro l’inquinamento, ma il trend continua a essere positivo”

BOLOGNA – L’assessore regionale all’Ambiente, Paola Gazzolo, ha commentato i dati sulla qualità dell’aria diffusi nella giornata di ieri da Arpae: “É chiaro che c’è ancora molto da fare per ridurre l’inquinamento, ma il trend continua a essere positivo, e questo è il frutto degli interventi coordinati su tutto il territorio dell’Emilia-Romagna”.

Quindi prosegue:

“Non ci sono sostanziali novità rispetto a quanto la stessa Arpae aveva anticipato nel gennaio scorso: il 2015 è stato un anno nel quale le condizioni atmosferiche avverse sono state quelle che nell’ultimo decennio hanno favorito più di ogni altro le concentrazioni degli inquinanti. Ci aspettavamo un peggioramento rispetto al biennio 2013/14, annate al contrario molto favorevoli alla dispersione degli inquinanti. L’aspetto positivo è che comunque, nonostante la situazione avversa, per il terzo anno consecutivo nessuna stazione urbana ha superato il limite della concentrazione per la media annua, né per le PM10 né per le PM2.5. Inoltre, i giorni di superamento del limite, per le polveri, continuano a diminuire”.

Gazzolo chiude con un esempio: “Nel 2015 ci sono stati ben 123 giorni favorevoli alla concentrazione degli inquinanti, ma solo in 32 di questi (il 26%) sono stati superati i limiti di legge. Tra il 2009 e il 2012 il rapporto è stato sempre superiore al 40%, e tra il 2016 e il 2008 oltre il 50%”.