Emilia Romagna, Anas: interventi sulla strada statale 45 “di Val Trebbia”

Anas Emilia RomagnaProgrammati lavori di ammodernamento per un investimento di 70 milioni di euro, in provincia di Piacenza

PIACENZA – Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e il Presidente Anas Gianni Vittorio Armani hanno incontrato i Sindaci e gli amministratori della provincia di Piacenza.

Gli interventi riguarderanno il completo adeguamento della sede stradale tra Cernusca e Rivergaro, oltre alla realizzazione di barriere e dispositivi di protezione dalla caduta massi in vari tratti

Anas ha programmato un investimento complessivo di 70 milioni di euro per realizzare lavori di ammodernamento della strada statale 45 “di Val Trebbia”, in provincia di Piacenza, appaltabili tra il 2016 e il 2017. Gli interventi sono stati illustrati questa mattina nell’ambito dell’incontro con i Sindaci e gli amministratori del territorio di Piacenza, dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio e dal Presidente dell’Anas, Gianni Vittorio Armani.

“Più cura delle opere pubbliche esistenti, più riqualificazione e manutenzione – ha affermato il Ministro Delrio – sono le indicazioni che abbiamo dato come Ministero all’Anas. Principi che sono stati applicati a queste opere, la nostra rete stradale deve recuperare qualità e garantire infrastrutture più sicure e più intelligenti. Quindi interventi che possano durare nel tempo e avvalersi di tecnologie d’avanguardia”.

“Sulla strada statale 45 di Val Trebbia – ha affermato il Presidente Anas Gianni Vittorio Armani – abbiamo programmato due importanti interventi mirati al superamento definitivo di importanti criticità, strettamente legate alla conformazione del territorio e al tracciato. L’obiettivo è quello di innalzare i livelli di sicurezza della circolazione secondo gli standard più moderni su un’arteria che garantisce il collegamento del territorio piacentino con la rete stradale e autostradale principale, conservando al contempo l’alta valenza turistica dell’itinerario”.

In particolare, il primo intervento riguarda – in diversi tratti dell’infrastruttura – l’allargamento della sede stradale, la realizzazione di nuove barriere laterali di sicurezza e il consolidamento delle pareti rocciose con reti paramassi e muri rivestiti in pietra, per un importo di 16 milioni di euro. Il progetto è già in fase esecutiva e le procedure di appalto potranno essere avviate nel corso del 2016.

Il secondo intervento, in fase di progettazione preliminare, riguarda i lavori di ammodernamento della sede stradale per un tratto di 11 km tra Cernusca e Rivergaro, per un valore complessivo di 54 milioni di euro. L’intervento riguarda l’allargamento della sede stradale e la riduzione della tortuosità del tracciato al fine di innalzare i livelli di sicurezza della circolazione e migliorare la fluidità del traffico.

Nel dettaglio, la sede stradale passerà dagli attuali 7,5 a 9,5 metri, saranno rettificati i raggi di curvatura e saranno realizzati un viadotto e una galleria, rispettivamente di 500 e 100 metri di lunghezza.

L’intervento è inserito nella proposta di Contratto di Programma 2016 con appaltabilità 2017.

Il Presidente Anas Gianni Vittorio Armani ha anche ricordato gli interventi di manutenzione straordinaria attualmente in corso sulla strada statale 45 “della Val Trebbia”, per un investimento di 10,8 milioni di euro. Tra gli altri: i lavori di manutenzione in corrispondenza del viadotto “San Salvatore”, nel comune di Bobbio (km 90,300); gli interventi di messa in sicurezza del tratto compreso tra Ponte Lenzino e il confine regionale, che riguardano il consolidamento dell’infrastruttura, la protezione del piano viabile dalla caduta massi e il consolidamento dei muri di sostegno in vari punti del tracciato; i lavori di messa in sicurezza tra Bobbio e La Verza, che comprendono il consolidamento di un tratto del corpo stradale dove il tracciato attraversa un’area del versante oggetto di movimenti franosi.

Tra gli interventi completati nell’ultimo quinquennio, per un investimento complessivo di 25,4 milioni di euro, sono stati citati la realizzazione della variante al vecchio tracciato tra Perino (Coli) e Cernusca (Travo); i lavori per l’innalzamento degli standard di sicurezza tra Ponte Lenzino e Bobbio; gli interventi di risagomatura del piano viabile, allargamento dei ponticelli e di ripristino della barriere di protezione in tratti saltuari della strada statale 45 “di Val di Trebbia”, per un valore complessivo di oltre 1,3 milioni di euro.