“E’ Prinzipì”, la celebre opera di Saint-Exupéry tradotta in dialetto romagnolo

Sabato 28 novembre alla biblioteca Saffi di Forlìcomune di Forli logo

FORLI’ – Sabato 28 novembre, ore 16.30, la Biblioteca Comunale “Saffi” Corso Repubblica 78, in collaborazione con ACIF Associazione Culturale Italo Francese di Forlì-Cesena, nell’ambito della rassegna “Dal francese al romagnolo, andata e ritorno”, presenta “E’ Prinzipì: Le Petit Prince tradotto in romagnolo”, conversazione con il traduttore Gilberto Casadio e Marie-Line Zucchiatti. “Il piccolo principe” è l’opera più conosciuta di Antoine de Saint-Exupéry; pubblicato per la prima volta nel 1943, il racconto è stato tradotto in oltre duecento lingue e in numerosi dialetti, dal veneto al bretone. Con la traduzione pubblicata nel 2012 a cura di Renzo Bertaccini e Gilberto Casadei, il Piccolo Principe è diventato “E’ Prinzipì”. A completare la presentazione, seguiranno letture di brani in lingua francese, italiana e in dialetto romagnolo.
Gilberto Casadio dirige la rivista “La Ludla” dell’Associazione “Friedrich Schurr” che ha lo scopo di salvaguardare, studiare e valorizzare il dialetto romagnolo.
Marie-Line Zucchiatti, presidentessa dell’ACIF, insegna lingua francese presso la Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione dell’Università di Bologna, Campus di Forlì. L’iniziativa fa parte della rassegna Autorjtinera. Ingresso libero fino a disponibilità dei posti. Per informazioni tel.: 0543.712601/712608 biblioteca-saffi@comune.forli.fc.it