Due volte la settimana al teatro I Mantellini c’è l’attività fisica adattata

Prevenire per non dover curare. Con esercizi alle zone cervicale, dorsale e lombare, e agli arti, per mantenere sempre l’autonomia. Il progetto sarà anche illustrato durante una serata pubblica con medici e tecnici

attivita-fisica-adattata-immagine-di-repertorioVILLA MINOZZO (RE) –  Prevenire il decadimento con una “attività fisica adattata”. L’iniziativa, che è scattata nei giorni scorsi con una presenza già numerosa, si svolge il martedì pomeriggio e il venerdì mattina nel teatro I Mantellini. “E’ promossa dal Distretto sanitario montano – spiega l’assessore Lucia Manicardi – con il supporto tecnico scientifico di Uisp, Unione italiana sport per tutti. Dopo la positiva esperienza avviata la scorsa estate con i Gruppi di cammino, siamo soddisfatti di ospitare sul nostro territorio anche questo nuovo percorso per aiutare le persone a vivere meglio”.
Entrambi i progetti rispondono infatti all’obiettivo “di sostenere la diffusione di stili di vita attivi – continua l’assessore – come strumento fondamentale per la salvaguardia della nostra salute, fisica e psichica, e come arma efficace per contenere gli effetti negativi di alcune malattie croniche”.

Durante le sedute, condotte da laureati in scienze motorie che hanno frequentato specifici corsi di formazione, si svolgono esercizi conformi alle possibilità motorie di ciascuno, rivolti alle zone cervicale, dorsale e lombare, e agli arti inferiori e superiori, in un’ottica di prevenzione, e non di riabilitazione, al fine di mantenere sempre la propria autonomia.

“Chi intende partecipare – rileva poi Lucia Manicardi – deve prima rivolgersi al proprio medico di famiglia per un consiglio e la necessaria prescrizione. Si tratta di un messaggio importante quello lanciato dalla sanità locale, provinciale e regionale attraverso questa proposta, condivisa e promossa dal Comune in collaborazione con l’associazione Villacultura e la Croce Verde”.

Conclude l’assessore Manicardi: “Per illustrare in dettaglio a tutti le modalità e i benefici dell’attività fisica adattata, stiamo anche organizzando una serata dedicata, con la presenza di personale medico e tecnici delle scienze motorie”.