Due “Lòm a Mêrz” nel territorio russiano

Giovedì 1 marzo al Museo della Vita Contadina, venerdì 2 marzo alla RossTeria Busdesgnaus di Russi e ancora al Museo di San Pancrazio

Lom a merz 2018RUSSI (RA) – Da lunedì 26 febbraio a domenica 4 marzo torna la tradizione dei “Lòm a mêrz” (i lumi di marzo): l’accensione di falò propiziatori nelle aie e nei cortili delle case di campagna, che una volta intendevano celebrare l’arrivo della primavera e invocare un’annata favorevole per il raccolto nei campi e che oggi si trasformano in serbatoi di eventi e serate a tema con lo scopo di valorizzare le eccellenze agricole, culinarie e artigianali locali.

Grazie all’impegno dell’associazione organizzatrice “Il lavoro dei contadini” la manifestazione, giunta quest’anno alla sua diciottesima edizione, ha per tema conduttore “Artisti artigiani della nostra terra: le tele romagnole”.

In vari comuni delle province di Ravenna, Forlì, Ferrara e Bologna si accenderanno grandi falò, attorno ai quali si svolgeranno iniziative e incontri legati alla tradizione e alla cultura contadina e fra balli, spettacoli, mostre, presentazione di libri, sarà possibile degustare vini e cibi tipici dell’enogastronomia romagnola.

Il vasto calendario prevede due tappe anche sul nostro territorio russiano con due eventi che coinvolgeranno la RossTeria Busdesgnaus di Vicolo Carrarone a Russi e il Museo della Vita Contadina di via XVII Novembre a San Pancrazio, dove, giovedì 1 e venerdì 2 marzo, si svolgeranno attività didattiche, inaugurazioni mostre, presentazione libri e degustazioni con intrattenimenti musicali.

Giovedì 1 marzo

MUSEO DELLA VITA CONTADINA
Ore 16.30 – Facciamo merenda insieme
Ore 17.00 – Lòm a mêrz coi bambini che frequentano “2 ore al Museo”, accensione del falò, girotondo con canti, balli e musiche del maestro Carnevali

Venerdì 2 marzo

MUSEO DELLA VITA CONTADINA
Ore 17.30 – Visita guidata al museo
Ore 18.00 – Distribuzione del libro edito dall’Associazione Culturale “La Grama” nel 2018 dal titolo “Lòm a Mêrz: tradizione e riti” e del materiale pubblicato da “La Grama”
Presentazione della mostra di stampa romagnola
Laboratorio attivo di stampa gestito da Francesca e Claudia
Ore 19.00 – Si accende il falò, attorno al fuoco canti, balli e musica coi “Canterini Romagnoli”
Ore 20.00 – Cena di beneficenza con piatti tipici della tradizione contadina nello specifico periodo dell’anno, “come una volta” (prenotazioni entro mercoledì 28 febbraio presso edicola Patrizia, tel. 0544 534200)

ROSSTERIA BUSDESGNAUS
All’imbrunire accensione del fuoco propiziatorio
Dalle ore 19.00 – Cena con menù alla carta con proposte di carne e pesce
La serata sarà allietata dal trio “I pataca dla’Petrela”, musica goliardica itinerante!
All’interno dell’osteria verrà allestita una mostra di stampe artigianali della nostra terra: le tele romagnole della Stamperia Pascucci

Per informazioni:

Museo della Vita Contadina in Romagna
Via XVII Novembre, 2/a – San Pancrazio
Cell. 349 7881929
Email. vitacontadina@alice.it
www.vitacontadina.ra.it

RossTeria Busdesgnaus
Vicolo Carrarone, 12 – Russi
Tel. 0544 582348
Email. rossteria@libero.it