Due condanne per aver contraffatto il permesso internazionale di guida

Gli esiti dei controlli degli Agenti della Polizia Municipale Terre Estensinella zona GAD in attività parallela a quella di Polizia Stradale

documentazioneFERRARA – Sono due i nigeriani, B. J. e U. J., condannati rispettivamente a 5 e 6 mesi per aver contraffatto il permesso internazionale di guida.

Questi i primi risultati dell’attività svolta dalla Polizia Municipale Terre Estensi in zona GAD.

Risalgono al 2016 gli accertamenti che hanno portato nei giorni scorsi alle condanne, che confermano il valore di questa attività parallela a quella di Polizia Stradale condotta nel quartiere.

Dieci i documenti falsi rilevati durante lo scorso anno e precisamente: 3 attestazioni di revisioni esibite da due rumeni, di cui uno residente in città, e da un bulgaro; 1 patente rumena di un residente ad Argenta; 6 permessi internazionali di guida di altrettanti nigeriani tutti residenti in città.

Anche nell’anno in corso, visto l’intensificazione dei controlli nella zona GAD, sono stati riscontrati e notiziati all’Autorità giudiziaria quattro documenti falsificati, precisamente: la data di revisione sulla carta di circolazione esibita da una donna rumena residente in città e sanzionata in via Porta Catena; stessa infrazione per due bulgari sanzionati entrambi in viale IV Novembre residenti nel piacentino; una contraffazione di permesso internazionale di guida presentato da un nigeriano residente a Ferrara controllato in via Oroboni.