Due cittadini sventano furto in un camper di turisti

Inseguono il presunto ladro e lo bloccano con l’aiuto di un agente della Polizia municipale fuori servizio. Denunciato per furto aggravato un 23enne tunisino

MODENA – Tenta di rubare in un camper ma viene messo in fuga e raggiunto da due cittadini aiutati da un agente della Polizia municipale che è immediatamente intervenuto anche se non era in servizio. La coppia, di nazionalità francese, proprietaria del veicolo, e in vacanza in Italia, non potrà lamentarsi del senso civico dei modenesi che hanno sventato il furto.

Nel pomeriggio di venerdì 21 ottobre un giovane straniero, di nazionalità tunisina, si è introdotto nel camper che i proprietari avevano lasciato in sosta in piazza Tien An Men dalla mattina. È però scattato l’allarme attirando l’attenzione di due cittadini in zona, rispettivamente residenti a Carpi e Campogalliano, che si sono avvicinati al mezzo e, scorgendo il presunto ladro, hanno cercato di farlo desistere. Lui è quindi uscito da uno dei finestrini basculanti e si è dato alla fuga, ma è stato rincorso dai due che lo hanno anche fermato. Proprio in quel momento è intervenuto un agente della Municipale fuori servizio che, dopo essersi qualificato, ha bloccato il fuggitivo in attesa dei rinforzi.

Il tunisino, G. H. le sue iniziali, accompagnato al Comando di via Galilei, è stato fotosegnalato in quanto sprovvisto di documenti identificativi. Al Comando della Municipale si sono presentati anche i proprietari del camper per sporgere denuncia e uno dei cittadini intervenuti per la testimonianza.

G.H. di 23 anni è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà per i reati di tentato furto aggravato e per inosservanza al testo unico sull’immigrazione.