Domani a Riccione Cammelli a Barbiana. Don Lorenzo Milani e la sua scuola

cammelli a barbiana

Domenica 4 febbraio, ore 17, alla Chiesa Mater Admirabilis uno spettacolo sulla sua vita e sulla sua scuola per la rassegna “La bellina”

RICCIONE  (RN) – Prosegue con un evento speciale “La bellina”, rassegna di teatro ragazzi inserita nel cartellone riccionese “La bella stagione”. Per un giorno la rassegna lascia la sua consueta cornice dello Spazio Tondelli e si trasferisce alla Chiesa Mater Admirabilis di viale Gramsci, dove domenica 4 febbraio alle 17 va in scena lo spettacolo a ingresso libero Cammelli a Barbiana. Don Lorenzo Milani e la sua scuola.

La Chiesa Mater Admirabilis, dopo aver ospitato il 28 dicembre il piccolo concerto per musica e poesia dell’Ensemble e dopo aver fatto da scenario il 26 gennaio per la struggente mise en espace Viktor caro di Silvio Castiglioni in occasione del Giorno della Memoria, torna ad essere protagonista con uno spettacolo di narrazione dedicato alla figura di don Lorenzo Milani, sacerdote ed educatore, fondatore e animatore della famosa scuola di Sant’Andrea di Barbiana, il primo tentativo di scuola a tempo pieno espressamente rivolto alle classi popolari.

Scritto da Francesco Niccolini e Luigi D’Elia, per la regia di Fabrizio Saccomanno, Cammelli a Barbiana ha per protagonista lo stesso D’Elia, che sul “palco” della Mater Admirabilis interpreta proprio don Milani. Lo spettacolo racconta la vita di quest’uomo straordinario sin dagli anni giovanili. Lorenzo è un ragazzo ricco, sorridente e bello, in lotta con la scuola e la sua famiglia: i domestici di casa lo chiamano “signorino”, e a lui non va giù. Lorenzo è un figlio di papà e, mentre i ragazzi della sua età vengono spediti in guerra a combattere per Mussolini, lui studia da pittore. Eppure, sotto le bombe dell’estate del 1943, lascia la sua vita tranquilla per farsi prete. Non immagina che da lì a una decina d’anni la sua stessa Chiesa lo esilierà in mezzo ai boschi dell’Appenino toscano. Ma proprio lassù questo ragazzo ricco, sorridente e bello darà vita, con pochi giovani di mezza montagna, al miracolo della Scuola di Barbiana. Una scuola democratica e inclusiva, un vero collettivo aperto a ragazzi di ogni condizione sociale.

La bella stagione 2017/2018

Riccione, domenica 4 febbraio, ore 17

Evento speciale “La bellina”.

Va in scena in chiesa la straordinaria storia di Don Milani,

ragazzo ribelle e maestro rivoluzionario.

Alla Chiesa Mater Admirabilis di Riccione uno spettacolo sulla sua vita e sulla sua scuola.

Consigliato a spettatori dai 14 anni in su, Cammelli a Barbiana sarà presentato anche agli studenti delle scuole superiori il giorno seguente, allo Spazio Tondelli.

Per informazioni:

stagione@riccioneteatro.it

www.spaziotondelli.it www.riccione.it