Domani a Ferrara lettura di poesie di Anna Achmatova in vista dello “Stabat mater”

Sabato 8 aprile alle 18 l’evento in programma al Lapidario civico in via Camposabbionario 1

lapidario-locandina-io-sono-la-vostra-voce-ferrara-sabato-8-aprile-2017-suferraraoffFERRARA – Sabato 8 aprile alle 18 al Lapidario Civico (via Camposabbionario 1) andrà in scena “Io sono la vostra voce. Aspettando lo Stabat Mater”, letture di poesie di Anna Achmatova con Monica Pavani, produzione del teatro Ferrara Off.

LA SCHEDA a cura di Ferrara Off
Anna Achmatova (1889-1966) fin dalle prime raccolte si impone come una delle voci più rappresentative della poesia russa. Dopo avere esplorato una dimensione più strettamente intimista, la sua lirica diviene sempre più universale, capace di parlare della sofferenza e degli aneliti di un intero popolo, che spera nella rivoluzione ma presto ne viene schiacciato, al prezzo di innumerevoli vittime, fra cui alcuni familiari della stessa Achmatova. Non per questo la sua poesia si piega al silenzio, ma, anzi, si innalza e si fa sempre più corporea, parlando per sé e per molti soggetti al medesimo destino.

“Io sono la vostra voce” anticipa il secondo appuntamento di Ferrara Sintonie – a cura di Ferrara Musica in collaborazione con Ferrara Off -, che prevede un concerto per il Venerdì Santo nel quale si intende creare un percorso dedicato allo Stabat Mater a partire dalla contemporaneità, con l’esecuzione della famosa versione del 1985 del compositore estone Arvo Pärt, quale introduzione allo Stabat Mater di Pergolesi, previsto nel cartellone di Ferrara Musica per il 20 aprile. Il concerto sarà accompagnato dalla lettura di testi poetici di David Grossman selezionati da Monica Pavani e da un intervento video del pittore Giacomo Cossio.

Ingresso a offerta libera.