Domani doppio appuntamento alla Rocca Malatestiana

Domenica 18 febbraio con il percorso a lume di lanterna “Lumen Malatesta” (ore 17.00) e la dimostrazione di arte calligrafica giapponese “Shodoten” (ore 18.00)

Lumen MalatestaCESENA – Domenica 18 febbraio la Rocca Malatestiana si anima con due appuntamenti, molto diversi fra loro, ma entrambi di grande suggestione: il percorso a lume di lanterna “Lumen Malatesta” nella versione rivolta ai bambini, e la dimostrazione di arte calligrafica giapponese “Shodoten”.

L’appuntamento con “Lumen Malatesta” prenderà il via alle ore 17.

Il percorso, riservato ai bambini a partire dai 3 anni ed adulti, porterà alla scoperta dei passaggi segreti ed inediti della Fortezza e della nostra terra, alla luce fioca delle lanterne. I bambini saranno accompagnati da due narratori all’interno dei camminamenti dove, muniti di lanterna, ascolteranno la storia del Signore di Cesena, Pandolfo Malatesta, e dei suoi tre figli oltre alla favola delle tre piume dei fratelli Grimm. Nei racconti è coinvolto anche il Mazapegul, un curioso folletto tutto romagnolo.

Il percorso inizierà alle 17.00 e avrà una durata di 1 h e 30 minuti.

Il costo di partecipazione è di 8 euro. La prenotazione è obbligatoria e i biglietti potranno essere ritirati alle 16.30. Si può prenotare telefonando allo 054722409 o inviando un sms al 3477748822. Le famiglie che partecipano all’iniziativa, avranno diritto ad uno sconto del 10% al Punto di Piccola Ristorazione Asilo Politico.

Dalle 18.00 alle 20.30, invece, andrà in scena la mostra e dimostrazione di arte calligrafica giapponese “Shodoten”, in compagnia della maestra calligrafa Asoh Shisui, membro dell’Associazione Mainichi Shodou e titolare dell’associazione Shisui Kai.

Shisui ha ricevuto diversi premi, tra cui quello del Ministro della Cultura Giapponese come miglior calligrafa femminile e ha tenuto mostre in Giappone, Cina, Corea, Usa e Germania. Ha insegnato in scuole americane, tedesche e giapponesi e la sua opera è molto richiesta per manifesti tematici culturali o poster artistici. A Cesena ha collaborato anche con il Teatro Valdoca.

Durante l’incontro con l’artista, chi vorrà potrà provare a scrivere col pennello su carta washi (carta giapponese) alcuni semplici ideogrammi.

Informazioni: 0547 22409