Con “Documentazione & Dintorni 2018” eventi formativi per insegnanti, operatori e genitori di bambini da 0 a 6 anni

Dal 5 al 24 marzo la 7.a edizione a cura dell’Istituzione dei Servizi educativi, scolastici e per le famiglie

foto convegnoFERRARA – Nasce da una costante necessità di formazione e di aggiornamento per far fronte alle crescenti difficoltà del ‘fare scuola oggi’ e insieme dalla volontà di approfondire la nostra storia pedagogica, volgendo uno sguardo al passato, per raccogliere eredità importanti ed esperienze ancora vitali da figure particolari, come quelle di Emmi Pikler e Maria Montessori.

E’ il mix di ingredienti alla base della formula di “Documentazione & Dintorni 2018”, settima edizione del ciclo di incontri, seminari ed eventi formativi rivolto a insegnanti, coordinatori, operatori e genitori del mondo dei Servizi educativi per la prima infanzia da 0 a 6 anni, pubblici e privati, che si svolgeranno a Ferrara fra il 5 e il 24 marzo.

Il progetto è stato sviluppato dal Centro di documentazione “Raccontinfanzia” dell’Istituzione dei Servizi educativi, scolastici e per le famiglie del Comune di Ferrara, in collaborazione con il Coordinamento pedagogico territoriale. Nell’arco delle tre settimane di appuntamenti fino al seminario regionale conclusivo di sabato 24 marzo – a sua volta preludio di un più ampio incontro nazionale – saranno diverse le sedi coinvolte (Centro di Documentazione Raccontinfanzia – via XX Settembre 152, sala riunioni via Guido d’Arezzo 2, Teatro OFF- viale Alfonso 1° d’Este 13, Teatro Boldini-via Previati 18), destinate tuttavia ad essere forse sostituite con spazi più capienti visto il successo delle prime iscrizioni.

L’iniziativa è stata illustrata nella mattinata di lunedì 26 febbraio nella residenza municipale dall’assessora alla Pubblica Istruzione del Comune di Ferrara, dalla dirigente pedagogica Istituzione Servizi Educativi Donatella Mauro, dalla referente del centro di documentazione Raccontinfanzia Fabiana Cristi e dalla coordinatrice pedagogica del Comune di Cento Alessandra Rimondi.

(Comunicazione a cura del gruppo di progettazione D&D 7 )

I BUONI MAESTRI Uno sguardo al passato per le sfide di oggi e di domani

10 pomeriggi, 1 sabato mattina, 14 eventi. Questi, alcuni numeri di “Documentazione & Dintorni 2018”, in programma dal 5 al 24 marzo, curata dal Centro di documentazione “Raccontinfanzia” dell’Istituzione dei Servizi educativi, scolastici e per le famiglie del Comune di Ferrara, in collaborazione con il Coordinamento pedagogico territoriale, che giunta alla settima edizione, mantiene la sua tradizionale formula formativa per insegnanti, coordinatori, operatori e genitori del mondo dei Servizi educativi per la prima infanzia da 0 a 6 anni, pubblici e privati. Una proposta per chi desidera creare e trovare occasioni di scambio, incontro, confronto e formazione sui temi educativi oggi di attualità e di urgenza anche in presenza di un quadro normativo nazionale che mette al centro per la prima volta il “Sistema integrato dei servizi da 0 a 6 anni”.

La formazione continua, il confronto, lo scambio di esperienze e la riflessione sulle tematiche e problematiche educative e sulle nuove sfide che oggi il mondo dell’educazione richiede, risultano essere oggi più che mai fondamentali per insegnanti, educatori, coordinatori ed operatori che si trovano ad affrontare nuovi e sempre più complessi bisogni di bambini e famiglie.

Gli eventi proposti, comprendono interventi a cura degli operatori dei servizi di Ferrara e provincia, che sentono la necessità di portare fuori le esperienze condotte, riflettute e documentate per essere condivise e confrontate, e interventi esterni da parte di docenti ed esperti in momenti seminariali, per aggiungere altri punti e spunti interessanti.

In particolare, il tema di quest’anno “I Buoni Maestri. Uno sguardo al passato per le sfide di oggi e di domani” intende mettere al centro alcune autrici (Emmi Pikler, Maria Montessori) che hanno fatto la storia della pedagogia, e che oggi risultano più che mai attuali, ed altri che si adoperano nel mondo della prima infanzia e della scuola per affrontare nuovi bisogni e prospettive dell’infanzia e più in generale della società (Marina Santi, Daniele Novara).

La “kermesse formativa” inizierà con un evento già sperimentato e ben collaudato nella scorsa edizione, che, attraverso la formula dell’open space tecnology, offrirà ai partecipanti uno spazio fisico e mentale di scambio sui temi dell’ “autonomia dei bambini”, partendo dal presupposto che ognuno è portatore di esperienze, saperi, punti di vista interessanti per costruire “conoscenza”.

Novità di quest’anno i momenti dedicati ad “Accompagnare le documentazioni” durante i quali pedagogisti ed insegnanti si metteranno a disposizione per affiancare documentazioni già presenti nel centro di documentazione o per portarne di nuove su temi “caldi” quali le autonomie, differenze di genere, famiglie e per discuterne con insegnanti interessati.

La rassegna si concluderà sabato 24 marzo 2018 con un seminario regionale, rivolto ai coordinatori pedagogici e dirigenti scolastici, organizzato in collaborazione con il GRUPPO NAZIONALE NIDI E INFANZIA sul tema del “Coordinamento pedagogico del territorio” alla luce del nuovo Decreto legislativo n. 65 del 2017, occasione per fare il punto sull’esperienza emiliano romagnola, come possibile contributo ad una riflessione più generale sul territorio nazionale.