“Delitto e castigo” alla Delfini di Modena, legge Marco Cacciola

Giovedì 16 febbraio alle 18 quarta puntata della lettura del romanzo di Dostoevskij

biblioteca-delfini-su-e-giuMODENA – Alla biblioteca Delfini di corso Canalgrande 103 prosegue la lettura integrale, a partecipazione libera e gratuita, di “Delitto e castigo”, il romanzo più celebre di Dostoevskij. Giovedì 16 febbraio alle 18 a Palazzo Santa Margherita l’attore Marco Cacciola leggerà “Discussioni”, quarto episodio dell’adattamento drammaturgico dell’opera del grande scrittore russo, realizzato per l’iniziativa da Vera Cantoni.

La narrazione è concentrata sulla mente del protagonista, il duplice omicida Raskol’nikov, sempre più vittima di un devastante senso di colpa.

Attore, regista, drammaturgo, Marco Cacciola collabora da oltre dieci anni con il regista Antonio Latella. Nel 2010 ha fondato, insieme a Michelangelo Dalisi e Francesco Villano, la compagnia indipendente InBalìa.

Poliziesco anomalo, nutrito di psicologia e meditazione religiosa, il capolavoro di Dostoevskij fu pubblicato a puntate nel 1866 e portato più volte in teatro. Dal 18 al 22 maggio una nuova versione del romanzo andrà in scena in prima assoluta al Teatro Storchi per la regia del moscovita Konstantin Bogolomov. La lettura di “Delitto e castigo”, affidata agli interpreti dello spettacolo, è un progetto di Ert Emilia Romagna Teatro e biblioteca Delfini in collaborazione con Amici dei Teatri.

La quinta puntata – “Analisi” – sarà letta da Paolo Musio giovedì 2 marzo, sempre alla Biblioteca Delfini. Ingresso libero.

Informazioni on line (www.comune.modena.it/biblioteche).