Il “Delirio bizzarro” di Carullo-Minasi questa sera al Mulino di Amleto – venerdì 2 febbraio

ph_GIANMARCO_VETRANO_1Il percorso sulla drammaturgia contemporanea fa tappa al Mulino di Amleto con lo spettacolo della compagnia Carullo-Minasi, vincitore del progetto Forever Young 2016, ambientato in un centro di salute mentale

RIMINI – Il percorso nella ricerca sperimentazione e nella ricerca fa tappa al Mulino di Amleto. Per la sezione Tracce continue, appendice del cartellone che il Teatro Novelli e il Teatro degli Atti dedicano alla drammaturgia contemporanea, venerdì 2 febbraio l’appuntamento è nello spazio di Via del Castoro alla Grotta Rossa, con lo spettacolo Delirio bizzarro (2 febbraio) della giovane ma già pluripremiata compagnia Carullo-Minasi.

ph_GIANMARCO_VETRANO_2Lo spettacolo – inserito nella rassegna del Mulino di Amleto Odissee – è ambientato in un Centro di Salute Mentale. Due i personaggi: uno, in condizione di “pazzo per attribuzione”, trascorre la propria vita a interrogare le stelle, discorde con il tempo presente; l’altra, donna perfettamente integrata, ossessionata dalla carriera, ma che avverte un’insania incipiente. Né pazzi né sani, Mimmino e Sofia in un dialogo serrato – braccio di ferro tra due esperienze di vita completamente opposte – si scopriranno simili, umani, sorridenti, autoironici, sebbene parti inconsapevoli di un sofisticato meccanismo congegnato per rendere l’uomo prigioniero di se stesso. Si incontrano in una terra di frontiera, il Centro Diurno di Salute Mentale “il Castello”, in cui il confine tra coloro che stanno dentro e coloro che stanno fuori sfuma in un indistinto resistere tra protocolli da rispettare e vite da normalizzare.

Delirio Bizzarro è il vincitore di Forever Young 2016, progetto residenziale di sostegno alle giovani compagnie teatrali italiane che esplorano i nuovi linguaggi della scena contemporanea, ideato e promosso dalla Corte Ospitale e sostenuto dal Ministero dei Beni e le attività culturali e dalla Regione Emilia Romagna. Dalle motivazioni della giuria: “Intelligente, poetico, fortemente legato alla contemporaneità, Delirio Bizzarro di Carullo-Minasi aggiunge un nuovo tassello a un felice percorso drammaturgico teso ad indagare la ‘diversità’ come alternativa alla ‘normalità’ e sfida alle convenzioni che ingabbiano il nostro vivere sociale. Nato da un lavoro di ricerca sul campo in un centro di salute mentale, Delirio Bizzarro è una scrittura originale per due personaggi che si presta a interessanti sviluppi sia nell’indagine sul campo, sia nell’ipotesi di ulteriori articolazioni del processo drammaturgico”.

Delirio Bizzarro
venerdì 2 febbraio, ore 21.15
c/o Mulino d’Amleto
di e con Giuseppe Carullo e Cristiana Minasi
collaborazione artistica Ivana Parisi, Simone Carullo, Giovanna La Maestra
e con la collaborazione del Centro Diurno di Salute Mentale “Il Camelot”, del Teatro Vittorio Emanuele e della “Casa del Con”
produzione Carullo-Minasi, La Corte Ospitale
Spettacolo vincitore di Forever Young, 2016
in collaborazione con la rassegna Odissee promossa da Il Mulino di Amleto

Biglietti
Ingresso 12 euro; ridotto € 8 per gli abbonati alla sezione Tracce D Contemporaneo del Teatro Novelli e degli Atti; ragazzi dai 12 ai 18 anni, studenti. Biglietti in vendita al Mulino d’Amleto (Via del Castoro 7, Grotta Rossa – Rimini; tel 0541.752056 info@mulinodiamletoteatro.com, www.mulinodiamletoteatro.com).
Il programma completo con tutti gli spettacoli della Stagione teatrale, gli altri appuntamenti fuori abbonamento e tutti gli aggiornamenti sul sito www.teatroermetenovelli.it e sulla pagina facebook fb.com/teatronovelli.