Danneggiamento alla torre Garisenda, il Comune di Bologna si costituirà parte civile

Bologna veduta aereaBOLOGNA – La Questura di Bologna ha informato il Comune del danneggiamento a uno dei basamenti in selenite della torre Garisenda, atto vandalico per il quale è stato denunciato per danneggiamento aggravato un cittadino romeno.

La Questura ha consegnato al Comune i frammenti di selenite staccati dalla torre. L’amministrazione ha informato della vicenda la Soprintendenza alla quale invierà a breve un rapporto dettagliato. Il Comune di Bologna, in quanto proprietario del monumento storico, si costituirà parte civile nell’eventuale futuro procedimento giudiziario.