Dal Cinema ai Ghostbusters alla musica di Radio2 in piazza

01_06_2016_low_056Migliaia di persone hanno partecipato agli appuntamenti di CinéMAX. Questa sera i consigli di Carla Gozzi ed Enzo Miccio e la diretta di Italia-Germania

RICCIONE (RN) – Con la Notte Rosa ha preso il via ieri Riccione CinéMAX, la grande estate di cinema.

Già dal primo pomeriggio, appena arrivata in Piazzale Roma, la Ecto-1, la mitica auto dei Ghostbusters, è stata presa d’assalto dai fan per foto e selfie con tanto di acchiappafantasmi in carne e ossa, e tra i tanti si è visto salire a bordo anche Rudy Zerbi, che non ha resistito alla foto-ricordo sulla specialissima Cadillac.

Il cinema ha contaminato tutto il centro città, dalla Ciné Arena in Piazzale Ceccarini, palcoscenico della maratona di film di Marilyn Monroe, a Viale Ceccarini, dove gli street artist Diamond e Flavio Solo hanno dato inizio ai loro live painting a tema cinematografico.

E per la gioia dei più piccoli a passeggio sui viali c’erano anche Scrat e la sua ghianda, un’anteprima esclusiva della Fox in vista dell’uscita del quarto episodio dell’Era glaciale il prossimo agosto. Migliaia di persone hanno affollato l’arena all’aperto, i viali, il lungomare e Piazzale Roma.

Sul palcoscenico centrale fronte mare, in diretta su Radio Rai 2, i mattatori Luca Barbarossa e Andrea Perroni hanno divertito il pubblico con musica e gag, a partire da quelle surreali di Greg, accompagnato dai Frigidairs, per poi lasciare la scena alla giovane vincitrice di “The Voice” Alice Paba e, dopo i fuochi d’artificio di mezzanotte, all’ospite più atteso, Annalisa, che ha entusiasmato la piazza con alcuni dei suoi ultimi successi. Fino alla sorpresa finale con il brano “Fino in fondo” cantato insieme da Annalisa e Luca Barbarossa.

Con la serata di ieri possiamo senza dubbio dire che il format CinéMAX ha funzionato – dichiara l’assessore al turismo Claudio Montanari. Abbiamo proposto diversi tipi di animazione diffusa, dal cinema, ai characters dell’Era glaciale, dai Ghostbusters agli street artist , al concerto di piazza, tutte partecipate da un pubblico entusiasta. Il clima è stato molto sereno, di festa vera. Questo è il nostro obiettivo, che la Notte Rosa sia una festa per tutti; non ci interessa la gara dei numeri ma offrire appuntamenti di qualità e originali, far accadere cose che altrove non accadono, stupire i nostri ospiti facendoli sentire protagonisti di un grande e gioioso spettacolo. Colgo l’occasione per ringraziare a nome dell’amministrazione le forze dell’ordine che, come sempre, hanno garantito che tutto si svolgesse nel miglior modo possibile”.

Questa sera l’arena di Piazzale Ceccarini sarà la casa dello stile e del bon ton grazie ai consigli dei due protagonisti del programma televisivo di culto di Real Time “Ma come ti vesti?!”. A partire dalle 19.00 Carla Gozzi e Enzo Miccio, la coppia più glamour della tv, saranno pronti a suggerire i “must have” dell’estate e come evitare passi falsi a proposito del nostro guardaroba.

Subito dopo lo show la Notte Rosa si tinge d’azzurro e sullo schermo della Ciné Arena sarà trasmessa la partita Italia-Germania. Inizio ore 21.00.

angelina jolie tomb raiderIl lungo week-end chiude domenica sera con un omaggio al bikini targato Premium Cinema. Bikini in scena – costumi storici dal 1950 ad oggi è l’appuntamento che celebra i settant’anni del bikini, a partire dalle 21.00 in Piazzale Ceccarini.

Si potrà ripercorrere la storia del cinema grazie alla sfilata dei più celebri due pezzi indossati dalle attrici che ne hanno decretato il successo negli ultimi settant’anni, fedelmente riprodotti dalla Sartoria Ferana. Tra questi, le riproduzioni dei bikini indossati da Marisa Allasio in Poveri ma belli, Ursula Andress in 007 Licenza d’uccidere, Sue Lyon in Lolita, Mariangela Melato in Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare di agosto, fino al più recente costume indossato da Angelina Jolie in Tomb Raider. La sfilata sarà seguita dalla proiezione, in anteprima assoluta, del cortometraggio Bikini diretto da Oscar Bernacer e interpretato da Carlos Areces, Sergio Caballero, Rosario Pardo. E’ il racconto dello storico incontro, realmente accaduto, tra il dittatore spagnolo Francisco Franco e il sindaco della cittadina balneare di Benidorm, Pedro Saragozza, che chiese al dittatore di poter legalizzare l’uso del bikini sulle spiagge pubbliche.