Coupon del Gusto e nuove idee per l’area mercato Albinelli

Un avviso del Comune mette a disposizione 39mila euro per selezionare una proposta progettuale per offrire degustazioni e iniziative ai visitatori di Ghirlandina e Sito Unesco

logocomune-modenaMODENA – “Coupon del Gusto” per degustazioni, menu scontati, e iniziative nell’area di piazza XX settembre e mercato Albinelli, per far scoprire la ricchezza dell’offerta enogastronomica tipica modenese ai visitatori del centro che acquistano il biglietto unico per il sito Unesco di piazza Grande o visitano la Ghirlandina.

Con questi obiettivi il Comune di Modena, nell’ambito del “Patto per la competitività dell’area mercato Albinelli”, mette a disposizione 39 mila euro (Iva esclusa) per un avviso pubblico (online a www.comune.modena.it sezione bandi di gara, con tutta la documentazione utile) con cui selezionare un soggetto a cui affidare progettazione e realizzazione di degustazioni di prodotti della tradizione modenese a prezzo convenzionato per chi avrà un coupon distribuito insieme al biglietto unico sito Unesco e al biglietto della Ghirlandina.

“L’idea è semplice: proporre un’offerta turistica che associ un’esperienza di arte e storia a un’esperienza di gusto unica – spiega Ludovica Carla Ferrari assessora ad Attività economiche, Promozione della città e Turismo –. Con questo progetto sperimentale, già presentato alle associazioni di categoria, il Comune intende promuovere un modello che inneschi diverse azioni per valorizzare, insieme allo straordinario patrimonio del Sito Unesco, quello enogastronomico del territorio con Piacere Modena, i consorzi dei prodotti Dop e Igp di Modena e i prodotti del marchio Tradizione e sapori di Modena. In sintonia con ‘2018 Anno del cibo italiano’, iniziativa promossa dai ministeri delle politiche agricole alimentari e forestali e dei beni e delle attività culturali e turismo – prosegue Ferrari – puntiamo a potenziare il legame tra cultura e cibo, sviluppando per i turisti servizi nuovi con momenti che combinino degustazioni, cultura e intrattenimento”.

L’avviso si rivolge a operatori economici iscritti alla Camera di Commercio, (anche temporaneamente raggruppati) con esperienza nella realizzazione di servizi analoghi a quello che si affiderà per l’area compresa nel “quadrilatero” con al centro il Mercato Albinelli – destinato a crescere come vetrina dei prodotti di qualità e delle tradizioni enogastronomiche del territorio – racchiuso dalle vie Albinelli, Servi, Mondatora e piazza XX Settembre, che offre opportunità diverse: spazio per spettacoli, area per mercati temporanei, luogo di aggregazione e punto di ristoro, con possibilità per le attività che vi si affacciano e gli operatori del Mercato di estensione esterna per attività di somministrazione e degustazione.

Obiettivo generale del progetto e dell’avviso, che scade l’8 febbraio alle 12 per la presentazione di proposte e preventivi, è migliorare la competitività dal punto di vista commerciale e turistico dell’area promuovendo i prodotti di eccellenza enogastronomica del territorio e stimolando negli operatori commerciali dell’area nuove progettualità in termini di accoglienza e servizio rivolti a visitatori e turisti.