“Corde tese e vibranti”: sette concerti a Vignola

Mutinae plectriDa giovedì 5 novembre gli appuntamenti dedicati agli strumenti a corda

VIGNOLA (MO) – A Vignola al teatro Cantelli (via Cantelli) prende il via giovedì 5 novembre il cartellone musicale di “Corde tese e vibranti”, sette concerti dedicati agli strumenti a corda. La manifestazione è promossa dal Comune di Vignola con la collaborazione dell’associazione Mutinae plectri di Modena e la Provincia di Modena. L’ingresso ai concerti è gratuito con inizio alle 20,45. Informazioni disponibili nel sito www.ottocorde.it.

«In questa rassegna – sottolinea Maria Cecilia Vaccari dell’associazione Mutinae plectri – il filo conduttore saranno le diverse possibilità espressive degli strumenti a corda come l’arpa, la chitarra, il mandolino fino al liuto, proposte da singoli e gruppi di artisti prestigiosi».

Corde tese presentazioneDopo il primo appuntamento giovedì 5 novembre che ha come protagonista l’arpista Davide Burani, la rassegna prosegue giovedì 12 novembre con il liuto barocco di Diego Leveric; giovedì 19 novembre si esibisce il duo mandolino e chitarra composto da Sergio Ziliotti e Fabiano Merlante, seguito giovedì 3 dicembre dal concerto dell’orchestra Armonie in pizzico; giovedì 17 dicembre è in programma il concerto della cantante Anna Sokolowska accompagnata dall’arpista Laura Bruzzone, mentre giovedì 17 dicembre si esibisce il chitarrista Roberto Melangola che precede la serata di chiusura della rassegna, in programma il giorno dell’Epifania, mercoledì 6 gennaio, con il concerto dell’orchestra Mutinae plectri, formazione modenese organizzatrice del cartellone che da anni conduce una originale ricerca sul repertorio dedicato al mandolino e gli strumenti a plettro, spaziando dal classico al popolare. In questi ultimi anni, inoltre, la ricerca ha consentito la riscoperta di diversi compositori modenesi di mandolino.