Emilia Romagna News 24 quotidiano online, notizie ultim'ora

Controlli della Polizia Municipale di Bologna, parrucchiera nei guai per avere venduto medicinali in negozio

Denunciata per esercizio abusivo della professione di farmacista

BOLOGNA – Parrucchiera nei guai per avere commesso illeciti amministrativi e penali. Ieri personale del Reparto Territoriale Porto Saragozza della Polizia Municipale, nell’ambito delle iniziative finalizzate a contrastare l’esercizio irregolare di attività commerciali e gli illeciti ad esso correlati, ha effettuato un controllo presso un esercizio di vicinato in via del Porto, dove viene svolta attività di acconciatura.

Dagli accertamenti compiuti sono emersi diversi illeciti, sia di natura amministrativa che penale.

Per quanto concerne l’aspetto penale sono stati rinvenuti 42 prodotti medicinali illecitamente messi in vendita, appartenenti alle categorie acquistabili solamente previa prescrizione medica. Gli agenti della Polizia Municipale hanno sequestrato i prodotti mentre la titolare del locale è stata denunciata per esercizio abusivo della professione di farmacista.

In materia amministrativa sono state comminate sanzioni per un importo complessivo di 2.400 euro per commercio di cosmetici privi di etichettatura in lingua italiana e del prezzo di vendita (189 sono stati sequestrati), nonché per esercizio della attività di acconciatore avendo omesso di presentare la prescritta certificazione.