I Consoli Onorari dell’Emilia Romagna in visità a Forlì

Tappe in Comune e alla Mostra di Sebastiao Salgado

corpo-consolare-2016FORLÌ – Una delegazione del Corpo consolare dell’Emilia Romagna è stata ricevuta in Municipio a Forlì dal Sindaco Davide Drei. L’iniziativa rientra nell’ambito delle attività che i Consoli Onorari attivi nel territorio regionale portano avanti in qualità di rappresentanti di ben 27 Paesi di tutto il mondo.

Il gruppo, guidato da Gianni Baravelli, Decano del Corpo consolare, e dal Segretario Generale Giuseppe Landini, ha portato il saluto del sodalizio e di ogni singolo componente, illustrando metodo e obiettivi di tale impegno. Nel corso della visita, la Città ha avuto l’opportunità di mostrare la propria eccellenza culturale rappresentata dalle esposizioni allestite ai Musei San Domenico e nella Chiesa di San Giacomo, a cominciare dalla grande mostra “Genesi” di Sebastiao Salgado che ha offerto l’opportunità di presentare agli ospiti anche la collaborazione fra Comune e Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì in chiave di realizzazione e promozione della cultura.

Il Corpo Consolare dell’Emilia Romagna è composto da rappresentanti dei seguenti Stati: Bielorussia, Bulgaria, Cile, Cipro, Danimarca, Finlandia, Francia, Grecia, Lettonia, Lussemburgo, Mali, Malta, Marocco, Moldavia, Montenegro, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Monaco, Romania, Russia, San Marino, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera, Uruguay.

Relazione, conoscenza, cultura, diritti umani, lavoro, rapporti di carattere economico, scambio di esperienze, scuola: lo scenario nel quale si muovono le iniziative, le proposte, le idee è ampio e vive grazie all’impegno che i Consoli Onorari mettono in campo, nell’interesse reciproco del territorio emiliano romagnolo e della nazione rappresentata.

(nella foto Corpo consolare 2016)