In Consiglio si discute oggi a Modena del concerto di Vasco Rossi

Nella seduta di giovedì 30 marzo quattro interrogazioni sulla gestione dell’evento Modena Park. Prevista anche la trattazione di numerose delibere e ordini del giorno

Municipio-Comune-ModenaMODENA – Sarà l’evento Modena Park, il concerto di Vasco Rossi del prossimo 1 luglio, il tema principale all’ordine del giorno del Consiglio comunale di giovedì 30 marzo.

I lavori inizieranno infatti alle 14.30 con la trattazione di un’interrogazione sulla “Verifica dipendenti inadatti al ruolo” e, subito dopo, con la discussione di quattro interrogazioni relative a “Il concerto di Vasco Rossi: quali misure di protezione si pensa di mettere in campo a salvaguardia del Parco Ferrari e di tutti coloro che abitano nelle adiacenze?”; “Precauzioni in merito all’organizzazione del concerto di Vasco Rossi al Parco Ferrari”; “Cosa c’entrano i volontari del Partito Democratico con Vasco Rossi?”; “Come verranno gestiti i parcheggi, il personale impiegato, la viabilità, la sicurezza, la pulizia in occasione del concerto di Vasco Rossi del 1° luglio 2017? Quanto costerà il concertone ai cittadini modenesi?”.

Alle 15.30 è previsto l’appello, con la trattazione di cinque delibere relative alle modifiche alle Commissioni consiliari permanenti intervenute dopo il riassetto dei gruppi consiliari, una delibera sulla surrogazione di un consigliere del Quartiere 1, e altre delibere relative all’approvazione del Piano economico finanziario della Tassa sui rifiuti 2017 (Tari), alla convenzione per l’affidamento della gestione della riscossione del tributo sui rifiuti, alle rettifiche e integrazioni ai Regolamenti comunali sul diritto di interpello del contribuente, delle entrate tributarie e dell’imposta di soggiorno, all’affidamento della riscossione coattiva delle entrate comunali, trubutarie e patrimoniali all’Ente nazionale della riscossione, Agenzia delle entrate, alla prima variazione di bilancio, alle integrazioni del Regolamento di Polizia urbana, e al nulla osta in deroga agli strumenti urbanistici comunali a favore delle società Aspiag Service srl e San Martino spa nella zona via Emilia ovest – via Cabassi.

A seguire è prevista la trattazione congiunta di due ordini del giorno “Italiane e Italiani si diventa: il Senato approvi la riforma sulla cittadinanza per riconoscere e incentivare integrazione e inclusione” e “Conclusione positiva dell’iter di approvazione della legge sulla cittadinanza”, e di un’ulteriore mozione “Il Governo fissi l’election day per referendum ed elezioni amministrative per favorire la partecipazione e risparmiare molti milioni”.