Il Consiglio comunale di Cesena torna a riunirsi giovedì 20 ottobre

CESENA – Il Consiglio comunale di Cesena torna a riunirsi giovedì 20 ottobre, alle ore 15.30, subito dopo la cerimonia di commemorazione del 72° anniversario della liberazione di cesena, avvenuta il 20 ottobre 1944.

Come di consueto, nella prima sessione di lavoro verrà data risposta alle interpellanze: due quelle in programma.
Una è stata proposta da Marco Casali di Libera Cesena e solleva il tema della mancanza di servizi essenziali nella frazione di Casalbono. La seconda interpellanza a cui si darà risposta è quella della consigliera del Movimento 5 Stelle Natascia Guiduzzi sulla situazione delle scuole materne statali.
La seconda sessione di lavoro si aprirà intorno alle ore 16.30.
Fra i punti all’ordine del giorno, l’approvazione della convenzione per l’affidamento del servizio di tesoreria nel quinquennio 2017-2021, la riduzione del capitale sociale di Serinar, la concessione del nulla osta alla Polisportiva Martorano per la costruzione di una tribuna, la convenzione tra il Comune di Cesena e l’Unione Valle Savio per la gestione associata del servizio sismica e di, limitatamente al Comune di Montiano, di quella per le funzioni in materia di edilizia ed urbanistica
La seduta si chiuderà con il dibattito su due mozioni, entrambe proposte dal Pd. La prima è relativa agli indirizzi per il bando di gara per l’affidamento del servizio raccolta e gestione rifiuti e spazzamento strade, la seconda riguarda lo status delle famiglie cesenati.