Concorso per agenti di Polizia Municipale di Piacenza

2950 le domande pervenute nei termini, oltre 13 mila accessi al sistema on line

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – E’ scaduto ieri, venerdì 20 gennaio alle 12, il termine per la presentazione delle candidature per la selezione di 13 nuovi agenti di Polizia Municipale del Comune di Piacenza. Una procedura completamente informatizzata, che ha registrato complessivamente 13.120 accessi alla piattaforma on line di compilazione della domanda, di cui 2950 richieste di ammissione completate e pervenute entro i tempi stabiliti. Un migliaio le richieste di supporto tecnico giunte dagli aspiranti candidati per via telematica, cui si aggiungono circa 300 telefonate di richiesta informazioni.
Questi, in sintesi, i primi dati riguardanti il concorso, di cui l’assessore al Bilancio Luigi Gazzola sottolinea “da una parte la complessità, dettata come previsto dal considerevole afflusso di candidature; dall’altra, il lavoro prezioso svolto dagli Uffici del Personale e dei Sistemi Informativi, che ha consentito di sperimentare la totale dematarializzazione delle procedure. Questo ha comportato la possibilità, per i cittadini interessati, di accedere 24 ore su 24 al sistema, dimensionato in modo tale da poter accettare sino a 3500 domande contemporaneamente: basti pensare, per fare un paragone chiaro, che il nostro Ufficio Protocollo, in base alla normale organizzazione con tre addetti, può protocollare non più di 350 documenti al giorno con consegna immediata della ricevuta”.
“Cifre ancor più significative – aggiunge Gazzola – se consideriamo che 1500 domande sono state immesse nel sistema negli ultimi due giorni, anche in orario notturno. Se i candidati avessero dovuto consegnarle in forma cartacea, tra mercoledì e giovedì, negli orari di apertura al pubblico, avremmo avuto una media di 137 persone all’ora allo sportello. Senza dimenticare che ci sarebbero voluti altri dieci giorni lavorativi per la trasmissione delle domande dal Protocollo al Personale, e altrettanti per la gestione, verifica e compilazione dell’elenco dei candidati ammessi alla prova preselettiva, che avrebbe dovuto slittare ben oltre la fine di febbraio”.
Tra una settimana, venerdì 27 gennaio, verranno resi noti la sede e il calendario dettagliato della preselezione in programma il 9 e 10 febbraio, con la suddivisione dei candidati nelle varie sessioni. La pubblicazione sul sito www.comune.piacenza.it, nella sezione Concorsi, avrà a tutti gli effetti valore di notifica. I risultati saranno comunicati il 13 febbraio, con le stesse modalità.
L’elenco degli ammessi alla prova scritta del 15 marzo, la sede e l’orario di svolgimento della stessa saranno on line, sempre nella sezione Concorsi del sito web comunale, il 24 febbraio prossimo. I candidati verranno inoltre informati dell’eventuale necessità di sottoporsi, contestualmente, al test psico-attitudinale, o della richiesta di consegnare il proprio curriculum.
I risultati della prova scritta verranno pubblicati sul sito www.comune.piacenza.it il 30 marzo, unitamente alle informazioni riguardanti la sede, data e ora di svolgimento delle prove orali e dei colloqui psico-attitudinali, previsti tra aprile e maggio.
In merito all’esito del concorso, l’assessore Gazzola spiega che “abbiamo offerto ad altri Comuni della nostra provincia la possibilità di aderire a una convenzione che permetta loro di attingere alla graduatoria finale per eventuali assunzioni. Ad oggi abbiamo avuto sei manifestazioni di interesse, incluse un paio da Comuni di altre province che, avuta notizia di questa opportunità, hanno chiesto informazioni in merito. Speriamo possa essere uno strumento che dia possibilità di lavoro a un numero maggiore di persone, a maggior ragione se anche altri enti vorranno aderire”.