Conclusi i lavori al tratto ciclabile su via Emilia Est a Modena

Completato l’intervento nel tratto tra via Araldi e via Martiri delle Foibe. Il percorso, largo 4 metri e lungo 400, collega il quartiere di Modena Est al Policlinico

emilia-est-23-nov-16-photo1735MODENA – Sono terminati i lavori di realizzazione della ciclabile su via Emilia est nel tratto tra via Araldi e via Martiri delle Foibe. Il nuovo tratto consentirà ora il transito in sicurezza di ciclisti e pedoni lungo il lato sud di via Emilia est fino alla zona del Policlinico e permetterà di collegare il quartiere di Modena Est con il centro abitato (passando sul ponte ciclabile di scavalco della tangenziale Pasternak).

L’intervento, per un costo complessivo pari a poco più di 380 mila euro, cofinanziato per il 50 per cento dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito del Piano nazionale della sicurezza stradale, ha riguardato il tombamento del canale presente a lato della via Emilia est e la realizzazione del percorso a sud (a nord è presente un percorso promiscuo).

emilia-est-23-nov-16-photo1720La pista ciclopedonale, lunga circa 400 metri, è stata realizzata in sede propria con una larghezza di 4 metri, salvo punti di particolare criticità in cui la larghezza arriva a circa 3,40 metri e una pendenza massima non superiore al 2,5 per cento. Per realizzare il tratto ciclabile si è proceduto allo spostamento di un palo semaforico in prossimità dell’incrocio con via Toscanini.

Sono attualmente in corso, invece, i lavori per il preferenziamento del trasporto pubblico sul tratto urbano di via Emilia est, che prevedono anche la sistemazione dell’asse stradale e la realizzazione di un tratto ciclabile da via San Giovanni Bosco fino a via Ciro Menotti. L’intervento, che ha un costo di 662.500 euro cofinanziato per metà dalla Regione Emilia-Romagna, prevede che sul tratto compreso tra via Menotti e via San Giovanni Bosco vengano ricavati spazi per i marciapiedi, ove assenti o inadeguati, un percorso ciclabile di 2,5 metri sul lato nord dell’asse viario e ridefiniti gli spazi di sosta. È previsto inoltre il rifacimento dell’illuminazione pubblica, che sarà a led, e del sistema di raccolta delle acque piovane. Da via Menotti fino all’intersezione con via Saliceto Panaro, in prossimità degli incroci semaforizzati, saranno realizzate le opere necessarie per consentire ai mezzi pubblici di avere un preferenziamento. Allo stesso scopo, sarà ricollocata la fermata sul lato nord tra via Ciro Menotti e via Verdi, che sarà attrezzata con idonea piazzola. Il completamento dell’intervento è previsto in primavera.

L’Amministrazione ha inoltre intenzione di inserire nel Piano investimenti del 2017 i lavori per la realizzazione del tratto ciclabile tra le vie San Giovanni Bosco e del Pozzo (per circa 600 mila euro) che, aggiungendosi anche ai lavori in via di completamento nel tratto tra via Araldi e il ponte ciclopedonale sopra la tangenziale, consentiranno di completare la pista ciclabile sull’intero tratto urbano di via Emilia est. Fino a via del Pozzo la ciclabile sarà a nord, mentre nel tratto successivo la ciclabile si trova sul lato sud, fino a via Araldi.