CONCIVES 1116-2016. Venerdì 1 aprile in Santa Lucia, Lipsia, Mannheim, Bologna in concerto

bachs-streicherkinderGiovani orchestre d’Europa per Bologna in occasione del Nono centenario del Comune

BOLOGNA – Venerdì 1 aprile nell’Aula Magna di Santa Lucia in via Castiglione 36, una grande festa in musica per celebrare i novecento anni del Comune di Bologna e le sue istituzioni assieme a tanti giovani musicisti di Bologna e d’Europa. Diverse formazioni musicali si esibiranno gratuitamente per festeggiare il valore delle città nella storia d’Europa, filo conduttore di CONCIVES 1116 – 2016. Nono centenario del Comune di Bologna, il programma di mostre, incontri, concerti organizzati dal Comune di Bologna durante tutto l’anno 2016 per raccontare nove secoli di storia della città e per immaginare il futuro.

Il programma della serata si compone di due parti, la prima parte, con avvio alle 18, la seconda alle 21.

La prima parte inizierà alle 18 con la Bachs Streicherkinder, l’Orchestra d’archi della Scuola “Johann Sebastian Bach” di Lipsia, e l’Orchestra dei Giovanissimi del Conservatorio di Bologna.

La Bachs Streicherkinder, composta da 44 strumentisti dai 10 ai 15 anni di età e diretta da Marie Smalla, ricambia la visita dei Giovanissimi del Conservatorio effettuata nel quadro del gemellaggio fra le due città. L’Orchestra dei Giovanissimi del Conservatorio di Bologna per l’occasione sarà composta da circa 100 strumentisti di età compresa tra i 9 e i 16 anni, alla direzione i Maestri Aurelio Zarrelli, Riccardo Martinini, Lorenzo Bettini e Stefano Chiarotti.

La Città di Lipsia, gemellata con Bologna dal 1962, è importante sede musicale per aver dato i natali a Richard Wagner, per essere il luogo dove hanno operato e vissuto Johann Sebastian Bach e Felix Mendelssohn ed infine per il fatto di ospitare la Gewandhaus Orchester, una delle orchestre più antiche e celebri del mondo.

La seconda parte, con inizio alle ore 21, proseguirà con l’esibizione del quartetto dell’Orchestra Senzaspine, l’ensemble di musicisti under 35 nato a Bologna nel 2013 e diretto da Matteo Parmeggiani e Tommaso Ussardi. A seguire salirà sul palco la Mannheimer Bläserphilharmonie di Mannheim, Città Creativa della Musica UNESCO come Bologna.

La compagine tedesca, composta da 70 elementi e diretta da Miguel Ercolino, dedica un’attenzione particolare alla musica contemporanea e ha all’attivo la registrazione di una decina di dischi e svariati tour internazionali. Per l’occasione, proporrà un viaggio musicale nelle Americhe, da Leonard Bernstein ad Alberto Ginastera.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Università di Bologna.

E’ possibile accedere all’Aula Magna sia all’inizio della prima che della seconda parte della serata, rispettivamente alle ore 18 e alle ore 21, con ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

info
www.bolognagendacultura.it