“Concives 1116-2016”: “Bologna e il diritto, nove secoli di storia”

Martedì 13 dicembre, alle 17, in Aula Prodi, la conferenza conclusiva delle celebrazioni del nono Centenario del Comune

torre degli asinelli bolognaBOLOGNA – Martedì 13 dicembre, alle 17, in Aula Prodi dell’Università di Bologna, in Piazza San Giovanni in Monte, 2, si svolgerà “Bologna e il diritto, nove secoli di storia”, l’ultima conferenza di CONCIVES 1116 – 2016 Nono centenario del Comune di Bologna. L’evento è organizzato dal Comune di Bologna in collaborazione con l’Università di Bologna e conclude la riflessione da parte di illustri studiosi del mondo accademico sui primi 900 anni di storia della città, proposta ai cittadini durante tutto il 2016 attraverso una serie di conferenze che hanno ripercorso la storia della città secolo per secolo.

I saluti istituzionali saranno affidati a Nicoletta Sarti, presidente della Scuola di Giusiprudenza e Bruna Gambarelli, assessore Cultura e nuove centralità culturali nelle periferie del Comune di Bologna.

In campo, tre docenti universitari, due giuristi e uno storico. Sarà infatti Luciano Vandelli, affiancato da Marco Cavina, a dialogare con Rolando Dondarini intorno al lungo cammino dell’evoluzione del Diritto a Bologna in occasione dell’incontro dal titolo “Bologna e il diritto, nove secoli di storia”.
Dalle elezioni degli organi, alla potestà statutaria, dalla rappresentanza degli interessi generali dei cittadini ai rapporti nei confronti di poteri superiori, il professor Luciano Vandelli, Scuola di Specializzazione in Studi sull’Amministrazione Pubblica (SPISA) dell’Università di Bologna, parlerà del lungo e travagliato percorso dell’autonomia comunale attraverso nove secoli di storia. Fu infatti nel 1116 che si ritiene fosse stato pubblicato il famoso diploma di Enrico V, documento considerato la base giuridica della prima autonomia comunale bolognese.
Il professor Marco Cavina, del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Bologna, con l’intervento dal titolo “Il Comune dei giuristi” illustrerà i retroscena del lungo cammino del diritto a Bologna, parlerà degli incontri e scontri, fasti e disastri di un millennio di “coabitazione” di giuristi ghibellini in un Comune guelfo.

CONCIVES 1116 – 2016 Nono centenario del Comune di Bologna è il programma di eventi che si svolge Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica per ricordare i 900 anni dalla genesi del Comune con l’obiettivo di ripercorrere l’itinerario compiuto dalle tante generazioni passate per perseguire una rinnovata consapevolezza delle risorse comuni e per proiettarci verso il futuro concretizzando le aspettative del presente. Data la grande importanza che viene riconosciuta alla Storia, obiettivo caratterizzante delle celebrazioni è stato quello di renderla ancor più nota e accessibile. Tra spettacoli, visite guidate, mostre, proiezioni, concerti, presentazioni di libri, oltre alle seguitissime conferenze citate, si è pertanto svolto un calendario di appuntamenti che ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e la cui organizzazione ha coinvolto ad ampio raggio le istituzioni della città – Università di Bologna, Archivio di Stato di Bologna, Istituzione Bologna Musei, Istituzione Biblioteche di Bologna, Fondazione Teatro Comunale di Bologna, Fondazione Cineteca di Bologna, Fondazione Gramsci Emilia-Romagna.
Per l’occasione è stata inoltre realizzata la Card Musei Metropolitani di Bologna che permette un accesso più agevolato alle collezioni museali e quindi al patrimonio storico-artistico della città.
Il programma delle celebrazioni si conclude ufficialmente il 14 dicembre 2016 alle 17 in Sala dello Stabat Mater della Biblioteca dell’Archiginnasio con la presentazione del volume di Giorgio Diritti “Bologna 900”, Edizioni Cineteca, realizzato dal regista stesso per accompagnare il DVD dell’omonimo film che è stato proiettato in anteprima in apertura della … edizione di Sotto le stelle del Cinema 2016 in Piazza Maggiore.
Info: nonocentenario@comune.bologna.it

Ingresso libero fino ad esaurimento posti