Comune e Modena Calcio a confronto sul Braglia

comune di Modena logoIncontro in Municipio. Garanzie della società sulla Lega Pro. Muzzarelli ha chiesto garanzie sul rispetto della convenzione per la gestione dello stadio

MODENA – Una squadra competitiva e un progetto tecnico all’altezza della città e della storia della società. E’ ciò che ha garantito al sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e all’assessore allo Sport Giulio Guerzoni il presidente del Modena calcio Antonio Caliendo che, accompagnato dal presidente della Lega di Serie B Andrea Abodi, è stato ricevuto in Municipio ieri, venerdì 17 giugno, per fare il punto sulla prossima stagione in Lega Pro e sulla gestione dello stadio Braglia. Il presidente Caliendo si è detto anche disponibile ad allargare la compagine societaria (“ma senza dare spazio ad avventurieri”) e ha sollecitato il sostegno pubblicitario dell’imprenditoria modenese.

Il sindaco Muzzarelli ha accolto con soddisfazione la conferma dell’iscrizione al campionato di Lega Pro e ha ribadito i contenuti della convenzione che regola il rapporto tra Comune e Modena calcio rispetto alla gestione dell’impianto sportivo. Comune e società sportiva hanno comunque condiviso la disponibilità a un incontro tecnico di approfondimento in tempi brevi per valutare eventuali interventi migliorativi.

Dopo aver ricordato gli investimenti effettuati negli ultimi due anni sullo stadio, patrimonio pubblico della città, il sindaco Muzzarelli ha chiesto precise garanzie rispetto al superamento delle criticità gestionali evidenziate nell’ultima stagione sportiva affinché vengano salvaguardati efficienza e decoro dell’impianto.

In particolare, ci si è soffermati sulla manutenzione del terreno di gioco, che per il Comune deve essere affidata a un’azienda qualificata, sulle pulizie della struttura e sul ripristino del tabellone luminoso.