Commissione consiliare Servizi sull’economia solidale a Modena

Mercoledì 29 novembre, alle 18, il punto sullo sviluppo delle attività economiche sostenibili e attente al sociale. Intervengono i rappresentanti delle associazioni

Municipio-Comune-ModenaMODENA – È una ricognizione sullo sviluppo dell’economia solidale a Modena il tema della Commissione consiliare Servizi che si riunirà mercoledì 29 novembre, alle 18, nella Sala consiliare del Municipio.

All’incontro intervengono gli assessori al Welfare Giuliana Urbelli, al Patrimonio Gabriele Giacobazzi, all’Europa e cooperazione internazionale Andrea Bosi. A fare il punto sullo sviluppo dell’economia solidale in città, che comprende i gruppi di acquisto solidale, il commercio equo e solidale, i produttori e le aziende che garantiscono criteri etici e ambientali, le diverse forme di finanza etica, saranno Giorgio Prampolini, presidente Rete economia solidale di Modena; Antonio Lo Fiego, presidente regionale Associazione italiana Agricoltura biologica; Anna Lisa Lamazzi, presidente Arci Modena; Carlo Lugli, presidente MioGas Modena e consigliere Des (Distretto economia solidale) Modena; Carla Coriani, presidente associazione Mercatino BioDiSera; Paolo Contini, presidente Gruppo iniziativa territoriale Banca etica.

La commissione, presieduta da Tommaso Fasano, dà seguito all’ordine del giorno sull’economia solidale approvato dal Consiglio comunale il 15 gennaio 2015 che, tra gli altri impegni, prevedeva appunto che il tema venisse approfondito in commissione anche attraverso una mappatura dei soggetti attivi, con l’obiettivo di promuovere forme di collaborazione con la Pubblica Amministrazione.