Comitato direttivo della rete ‘European Pen International’ in visita al Municipio

Ricevuto dall'assessore Serra il ComitatoLa delegazione di ventuno persone è stata ricevuta dall’assessore al Commercio Roberto Serra

FERRARA – L’assessore al Commercio, Servizi Informatici e Smart City Roberto Serra – in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale – ha incontrato in mattinata (martedì 26 aprile) in Municipio, una delegazione di ventuno persone facenti parte del Comitato Direttivo della rete internazionale European Pen International. Fa parte di questa organizzazione l’Istituto Don Calabria Città del Ragazzo di Ferrara che ha curato l’organizzazione del meeting internazionale (la 46°Assemblea dei Membri di EUROPEN-PEN International) che si sta svolgendo a Ferrara nei giorni 25, 26 e 27 aprile 2016.

Presenti all’incontro per l’Istituto Don Calabria Città del Ragazzo, il Direttore Dott. Giuseppe Sarti e la Dott.ssa Cristina Crisan, coordinatrice.

EUROPEN – Pen International rappresenta la rete internazionale delle imprese simulate, tutte le imprese pedagogiche aderiscono ad EUROPEN tramite la loro centrale Nazionale, che ad oggi raggruppa 48 nazioni per più di 7.500 imprese simulate.
I compiti principali di EUROPEN sono: il coordinamento della rete internazionale delle imprese simulate, il monitoraggio delle attività, inoltre coordina il gruppo internazionale che si occupa delle telecomunicazioni, indispensabili per garantire standard di comunicazione tra le varie Nazioni.

La Centrale di Simulazione Italiana, che ha sede presso l’Istituto Don Calabria Città del Ragazzo di Ferrara, ha iniziato la sua attività nell’Ottobre 1994 con l’appoggio della Regione Emilia-Romagna, la prima Regione Italiana ad aver sperimentato la metodologia della simulazione ed è uno dei membri fondatori di EUROPEN-PEN International, oltre che membro del Consiglio di Amministrazione.
La simulazione d’impresa è una metodologia attiva allievo-centrica che ha come finalità la qualificazione delle persone nel campo amministrativo, nel turismo e nell’area industria utilizzando, appunto, la metodologia della simulazione, che riproduce in tutto e per tutto un ambiente lavorativo reale mantenendo una finalità pedagogica.

All’Assemblea dei membri partecipano i referenti delle Centrali nazionali di Austria, Belgio, Canada, Rep. Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Lussemburgo, Romania, Spagna, Svizzera, Stati Uniti e Italia.
Verranno trattate le tematiche relative all’adesione di nuovi Paesi, il budget, la condivisione delle buone pratiche a livello mondiale, oltre alla revisione delle procedure internazionali per il commercio con l’estero.