Club House Italia, riaperto il tavolo delle trattative

Sospeso lo stato di agitazione dopo l’incontro richiesto dai Sindacati di ieri pomeriggio in Municipio alla presenza di Comune e Provincia

comune di Forli logoFORLÌ – Riaperto il tavolo delle trattative tra Club House Italia, azienda del settore arredamento che fa parte di Luxury Living Group, e Sindacati sul rinnovo del contratto aziendale, dopo il vertice che si è tenuto ieri pomeriggio in Municipio alla presenza del Sindaco di Forlì Davide Drei, del Vicesindaco Lubiano Montaguti, del Consigliere delegato della Provincia di Forlì-Cesena Franco Cedioli, delle Rappresentanze Aziendali, di Unindustria, dei Sindacati e delle Rsu.
Preso atto delle reciproche posizioni, le parti si sono impegnate a riaprire il tavolo delle trattative per cercare soluzioni ottimali nel rispetto delle normative vigenti.

A seguito del confronto, è stato sospeso lo stato di agitazione relativo alla contrattazione aziendale di secondo livello ed è stato revocato lo sciopero proclamato per venerdì 15 luglio. Le parti si incontreranno nuovamente martedì 26 luglio presso la sede dell’azienda.

Comune di Forlì e Provincia hanno rinnovato piena disponibilità a convocare un tavolo di confronto su eventuale richiesta delle parti.