“Il cinema ritrovato al cinema”: torna sul grande schermo “La corazzata Potëmkin” di Sergej Ejzenštejn

Martedì 7 novembre, ore 21, proiezione del film Cinema San Biagio in via Aldini, 24

La corazzata PotëmkinCESENA – Nel centenario della Rivoluzione russa, al San Biagio torna “Il cinema ritrovato al cinema”: martedì 7 novembre alle 21.00 sarà proiettata la versione restaurata di “La corazzata Potëmkin” di Sergej Ejzenštejn, uno dei più celebri film muti della storia del cinema (indimenticabile, e più citata in altri film, la scena della carrozzina sulla scalinata).

A più di novant’anni dalla sua uscita (fu presentato per la prima volta al teatro Bolshoi di Mosca nel 1925 mentre la prima proiezione aperta al pubblico avvenne nel gennaio 1926), il film si contraddistingue soprattutto per la forza espressiva del montaggio, che ancora oggi appare modernissimo.

Il restauro è stato curato da Deutsche Kinemathek – Museum für Film und Fernsehen con il sostegno di Bundesarchiv-Filmarchiv, BFI – National Archive e Russian State Archive of Literature and Arts, con la musica originale composta da Edmund Meisel.

Com’è noto, “La corazzata Potëmkin” racconta la rivolta dei marinai e della città di Odessa avvenuta nel 1905. Un film che “emergeva dal mare” con l’impeto creativo di un regista di ventisette anni, Sergej Ejzenštejn, destinato a portare la rivoluzione nel linguaggio del cinema.

Ingresso 5 euro.

Cinema ritrovato al cinema

A partire dal 2013 con il progetto “Cinema ritrovato al cinema”, la Cineteca di Bologna ha promosso la distribuzione di una serie di grandi film del passato in versione restaurata nelle sale dell’intero territorio nazionale.

In questo modo, i classici del cinema hanno ritrovato il grande schermo per un incontro vivo con il pubblico della sala cinematografica. Capolavori di ogni tempo sono tornate ad essere prime visioni: perché è solo la visione condivisa davanti a un grande schermo che può recuperare, di questi film, l’autentica bellezza visiva, l’emozione dirompente, e tutto il divertimento, il piacere, il brivido.