Chiusura delle iscrizioni per il 2016-2017 per nidi e scuole materne comunali

Bilancio a chiusura delle iscrizioni per il 2016-2017 per nidi e scuole materne comunaliFERRARA – Si è svolta ieri mattina (martedì 8 marzo) nella residenza municipale la presentazione di un primo bilancio delle iscrizioni pervenute on line dai cittadini per l’anno educativo 2016-2017 per usufruire dei Servizi Educativi per l’infanzia comunali. All’incontro con i giornalisti erano presenti l’assessora alle Pubblica Istruzione Annalisa Felletti, il direttore dell’Istituzione dei Servizi Educativi, Scolastici e per le Famiglie Mauro Vecchi e la responsabile Ufficio Accesso ai Servizi educativi e scolastici Marinella Succi.

“L’anno scorso (a.s. 2015-16) le domande per la frequenza agli asili nido e alle scuole d’infanzia complessivamente furono 2.249. Quest’anno alla fine del periodo delle iscrizioni abbiamo 1.018 nuovi iscritti e 959 confermati, per un totale quindi di 1.977 bambini. – ha dichiarato l’assessore Annalisa Felletti in apertura – ll trend delle domande pervenute registra senz’altro una flessione rispetto allo scorso anno, dato peraltro in assonanza con il trend regionale (che è circa del 13% per i capoluoghi di provincia). Si tratta di un fenomeno certo determinato da minori nascite ma anche dalla crisi economica che stiamo attraversando e che stiamo da tempo monitorando. Per ovviare a alcuni degli effetti negativi e rispondere al meglio alle variate esigenze delle famiglie abbiamo recentemente sia modificato alcuni requisiti per l’accesso sia aggiornato il Regolamento. Stiamo inoltre avviando un confronto con le rappresentanze sindacali per mettere in campo nuove aperture, come maggiore flessibilità degli orari giornalieri e prolungamento estivo del servizio con personale comunale.

Dallo scorso anno le iscrizioni avvengono solo in formato digitale, anche se all’interno del servizio resta a disposizione una postazione a supporto degli utenti. Questo – ha ricordato l’assessora – ci ha permesso di rendere più efficiente l’attività del personale, e di effettuare così controlli non più a campione bensì a tappeto. Ne è derivata una verifica degli errori formali o di non corretta lettura delle situazioni, ma senza provocare nessun ricorso”.

Iscrizioni a NIDI e SCUOLE D’INFANZIA a.s.2016-2017

NUOVE ISCRIZIONI
Al termine delle iscrizioni sono pervenute on-line dai cittadini le seguenti nuove domande:
n. 550 domande per i Nidi (717 nell’a.s.2015-16)
n. 468 domande per le Scuole d’Infanzia (591 nell’a.s.2015-16)
Totale nuove domande: 1.018 (1.308 nel 2015-16, – 290, pari a – 22,2%)

Fra queste, le domande caricate in postazione assistita presso il Punto Unico sono state 107 per i Nidi (pari al 19,5%) e 121 per le Scuole d’Infanzia (pari al 26%).
Tra i 228 che hanno utilizzato i nostri uffici per l’iscrizione assistita, 37 (16%) sono italiani e il resto di origine straniera.

CONFERMATI
I CONFERMATI sono gli attuali iscritti che non devono presentare domanda, ma solo accettare il posto e la retta ad Aprile-Maggio.
Per il NIDO i CONFERMATI sono 413 (423 nell’a.s.2015-16).
Per la SCUOLA D’INFANZIA sono 546 (518 nell’a.s.2015-16).

Per un totale di 959 CONFERMATI (941 nell’a.s.2015-16).

TOTALE
L’anno scorso (a.s.2015-16) le domande complessivamente furono 2.249 (2.247 nell’a.s.2014-15).
Quest’anno alla fine del periodo delle iscrizioni abbiamo 1.018 nuovi iscritti e 959 Confermati, per un TOTALE di 1.977.

NIDI 963 (550 + 413) – 1.140 nell’a.s.2015-16
INFANZIA 1.014 (468 + 546) – 1.098 nell’a.s.2015-16

CONTROLLI su Nuove Domande a.s. 2016-17 effettuati dalla Istituzione Scolastica – Ufficio Punto Unico

Le nuove domande raccolte e trattate nel 2016 (solo on-line) sono state:
Nidi e Spazi Bambino 550
Infanzia 468
TOTALE 1.018
(nelle prossime settimane si apriranno le iscrizioni per gli altri servizi).

Da ricordare anche i CONFERMATI (che sono n.959, a fronte dei n.941 dell’a.s.2015-16), che hanno garanzia del posto al Nido o alla Scuola d’Infanzia senza bisogno di fare domanda (devono fare domanda solo in caso di TRASFERIMENTO o di RINUNCIA al posto).

Sono stati effettuati controlli a tappeto (e non a campione) su tutte le domande in cui ricorrevano parametri importanti per l’assegnazione del punteggio, con il seguente esito:

TURNI DI LAVORO NELLE 24 ORE – NIDI
N. domande con dichiarazione turnista: 51, pari al 9,3% (erano 150, il 20,9%)
N. modificate (in diminuzione) in esito al controllo: 2, pari al 3,9% (erano 48, il 32%)

TURNI DI LAVORO NELLE 24 ORE – INFANZIA
N. domande con dichiarazione turnista: 33, pari al 7,0% (erano 103, il 17,4%)
N. modificate (in diminuzione) in esito al controllo: 10, pari al 30,3% (erano 45, il 43,7%)

NUCLEO FAMILIARE MONOGENITORIALE – NIDI
N. domande con dichiarazione di nucleo familiare monogenitoriale: 9, pari all’1,6% (erano 23, il 3,2%)
N. domande modificate (in diminuzione) in esito al controllo: 6, pari al 66,6%
(erano 13, il 56,5%)

NUCLEO FAMILIARE MONOGENITORIALE – INFANZIA
N. domande con dichiarazione di nucleo familiare monogenitoriale: 9, pari all’1,9% (erano 23, il 3,9%)
N. domande modificate (in diminuzione) in esito al controllo: 3, pari al 33,3% (erano 6, il 26,0%)

PENDOLARITA’ – NIDI
N. domande con dichiarazione di pendolarità: 207, pari al 37,6% (erano 299, il 41,7%)
N. domande modificate (in diminuzione) in esito al controllo: 3, pari al 1,45% (erano 49, il 16,4%)

PENDOLARITA’ – INFANZIA
N. domande con dichiarazione di pendolarità: 164, pari al 35,0% (erano 221, il 37,4%)
N. domande modificate (in diminuzione) in esito al controllo: 2, pari allo 0,43% (erano 14, il 2,37%).

NUMERO ALTRI FIGLI FREQUENTANTI – NIDI e INFANZIA
N. domande controllate: 1.018
N. domande con dichiarazione di numero altri figli frequentanti: 799, pari al 78,5% (erano 679, il 51,9%)
N. domande modificate (in diminuzione) in esito al controllo: 137, pari al 17,1% (erano 64, pari al 9,4%).

Sono stati effettuati controlli sul 100% dei parametri delle dichiarazioni dei cittadini (tutti quelli che danno luogo ad assegnazione di punteggio).

Abbiamo corretto le posizioni in accordo con le famiglie (dialogo continuo con le famiglie: mail, tel., ecc.) – prima di accedere ai “benefici” (assegnazione del posto).
Nessun ricorso.

Sostanzialmente errori formali o di non corretta lettura delle situazioni.