Cesena,Riqualificazione di Corte Zavattini: convocato l’incontro con i proprietari dei locali sfitti

comune di Cesena logoNovità in vista per il parcheggio Machiavelli: presto un impianto di illuminazione esterna e un sistema anti-intrusione

CESENA – A pochi giorni dalla sua approvazione, è già operativo il piano straordinario varato dall’Amministrazione comunale per la riqualificazione dell’area di Corte Zavattini, nel quartiere Ex Zuccherificio. Come si ricorderà, il programma si muove su tre linee fondamentali: favorire l’occupazione dei locali commerciali sfitti da parte di giovani imprenditori e associazioni (chiedendo ai proprietari di cederli al Comune in comodato d’uso); rivitalizzare le aree pubbliche circostanti installando giochi per bambini e nuovi arrendi e promuovendo momenti di animazione; intensificare il presidio alla sicurezza dell’area.

“Riguardo all’utilizzo dei locali sfitti – riferisce il Sindaco Paolo Lucchi – abbiamo già contattato preliminarmente tutti i proprietari degli immobili sfitti, e proprio questa mattina è partita la convocazione dell’incontro nel quale affrontare gli aspetti pratici. E nel frattempo si sono già fatte avanti due realtà imprenditoriali interessate agli spazi, che incontreremo fra oggi e domani. Intanto, gli uffici stanno predisponendo il bando per imprese ed associazioni; l’obiettivo è di pubblicarlo appena avremo formalizzato l’accordo con i proprietari degli immobili disponibili. Ogni singolo intervento è stato preso in carico da un Assessore, ed ognuno di noi sta monitorando la zona ed incontrando i cittadini interessati”.

In questo quadro, i primi a essere stati coinvolti sono stati – ovviamente – i residenti del palazzo affacciato su Corte Zavattini. Nei giorni scorsi si è svolto l’incontro con il referente del condominio per valutare l’estensione del progetto Attiviamoci per Cesena in quell’area e, sulla base delle indicazioni scaturite in quel frangente, è già stato avviato il percorso preparatorio.

Infine, novità in vista anche per il parcheggio Machiavelli, per migliorarne la fruibilità e la sicurezza. Ha già avuto il via libera dagli uffici tecnici il progetto di adeguamento presentato da Atr – che gestisce la struttura. Fra gli interventi previsti la realizzazione di un impianto di illuminazione esterna (finora assente) e il rifacimento dell’impianto di illuminazione interno, l’installazione di un sistema automatico di chiusura notturna (con accesso possibile solo agli abbonati) e di un sistema anti-intrusione.