Cesena, verso l’appalto opere per oltre 3 milioni di euro

comune di Cesena logoFra gli interventi da avviare entro il 2016 la rotonda di San Cristoforo e il primo lotto del progetto Sicurezza via Cervese

CESENA – Ammonta a oltre 3 milioni di euro il valore complessivo degli appalti che il Comune di Cesena si prepara ad affidare prossimamente. “E’ già avviato l’iter di tutte le gare – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – e la prospettiva è di aprire tutti i cantieri entro il 2016. Tenendo conto dei 2 milioni di lavori già in corso, e del milione e mezzo destinato alle opere di manutenzione e di sicurezza stradale appena appaltate, a Cesena nel giro di pochi mesi saranno in funzione cantieri per oltre 6,5 milioni di euro. E stiamo parlando solo di opere relative alla viabilità e alla salvaguardia ambientale. Si tratta di un’ulteriore conferma di quello che abbiamo segnalato non più tardi di ieri, e cioè della capacità del Comune di essere pronto a cogliere l’opportunità offerta dall’allentamento del Patto di Stabilità e a riversarne i benefici sul tessuto economico locale, investendo le maggiori risorse disponibili per interventi a vantaggio dell’intera comunità”.

Fra le opere più significative che verranno appaltate nei prossimi mesi, ci sono il primo lotto del progetto Sicurezza di via Cervese, con la sistemazione di un tratto di pista ciclabile; il nuovo parcheggio e i nuovi marciapiedi previsti a San Carlo; il completamento della pista ciclabile lungo la via Ravennate fino a San Martino in Fiume; l’installazione dei guard rail lungo la via Dismano. L’importo complessivo di questo pacchetto si aggira intorno a 1 milione di euro. Ma entro l’anno si conta di mettere mano alla nuova rotonda di San Cristoforo (per un importo di 450mila euro), alla sistemazione della frana di Roversano (stanziati 550mila euro) e di quelle di San Mamante e San Carlo (per le quali sono stati destinati 200mila euro), al potenziamento, più volte sollecitato, della rete fognante di San Vittore (importo 200mila euro), alla sistemazione del ponte di Roversano (100mila euro).

A completare il quadro un consistente gruppo di manutenzioni: in programma lavori di sistemazione su alcune strade extraurbane, fra cui via Renato Medri, via Melona, via Violone di Gattolino (per un ammontare complessivo di 400mila euro). Ma è previsto anche un piano di interventi di risagomatura dei fossi stradali per un importo di 100mila euro. Altri 50mila euro andranno per la pulizia straordinaria di alcuni pozzetti sparsi su tutto il territorio, a cui si affiancheranno i 36.500 euro destinati al rifacimento di tratti di rete fognaria e al riposizionamento di pozzetti e caditoie deteriorati.