Cesena: un Murales per ricordare Birimbo, Renato Serra e Gino Barbieri

murales a CesenaUn grande murales sta per essere realizzato sulla parete esterna della sede del custode del Carisport

CESENA – Dalle ore 9.30 di oggi, giovedì 12 novembre lo street artist Casear di Imola, l’artista Alex Cavallucci e i ragazzi del progetto “Integrarti” saranno al lavoro per dipingere sul muso i ritratti del grande critico Renato Serra, del pittore Gino Barbieri e di Birimbo, indimenticato vagabondo che girava per la città e la campagna con la sua fisarmonica.

L’iniziativa, promossa dall’Associazione Michelangelo in collaborazione con il Collettivo FX di Reggio Emilia e con il Progetto Giovani del Comune di Cesena, si inserisce nell’ambito del progetto itinerante “Dietro ogni Matto c’è un Villaggio”.

Infatti, il Collettivo FX sta attraversando l’Italia da Bolzano a Marsala per dipingere i “Matti del villaggio”.

“Di solito i matti del villaggio – spiegano i promotori – sono persone con cui tutto il paese o quartiere scambiava una battuta o un sorriso, personaggi che portano allegria e positività, e che sono al “centro” della comunità. E quindi, parlando di loro parliamo della vita della comunità, in un momento in cui ci sono sempre meno momenti condivisi Un grande murales sta per essere realizzato sulla parete esterna della sede del custode del Carisportcollettivamente”.

In ognuna delle città toccate dal tour viene immortalato uno di questi personaggi: Hans Cassonetto il Clochard di Bolzano con duecentocinquantamila euro in banca, il Borghetti, professore ciclista di Modena, l’Uomo Cane di Mazara del Vallo.

A Cesena sarà ricordato Birimbo (al secolo Enzo Mazzoni) con la sua inseparabile fisarmoca, e accanto a lui due grandi protagonisti della cultura cesenate caduti nella Prima Guerra Mondiale: Renato Serra e Gino Barbieri.