Cesena, settembre da incorniciare per il turismo cesenate

Arrivi e presenze aumentati di oltre il 10%. Boom di visitatori comune di Cesena logoalla Biblioteca Malatestiana

CESENA – La stagione turistica estiva si chiude a Cesena con numeri in deciso aumento: nel solo mese di settembre gli arrivi sono cresciuti 662 unità, pari a un + 10,12% rispetto al settembre 2014, mentre per le presenze l’incremento è stato di 1260 unità ( +11,19% rispetto al settembre 2014). Dei 662 nuovi arrivi, la fetta più consistente è rappresentata da italiani (549 unità, con un aumento del 10,33% a confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente), mentre gli stranieri sono stati 113 (+9,19% rispetto a settembre 2014). Sul fronte delle presenze, quelle italiane sono cresciute di 923 unità (+9,19%), mentre quelle straniere sono aumentate di 337 unità (+14,58%).

Un vero e proprio exploit che rafforza il trend positivo delineatosi fin dall’inizio dell’anno: nei primi nove mesi del 2015 si è registrato un aumento sia sul fronte degli arrivi (+ 4,40%, pari a 2.370 unità) che delle presenze (+1,51%, pari a 1.473 unità).

“Si tratta di dati davvero incoraggianti – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore al Turismo Christian Castorri – che indicano come il dinamismo cesenate stia favorendo anche la crescita turistica della città. E’ indubitabile, infatti, che le molteplici iniziative di livello ospitate a Cesena in questi mesi, da Kick Off al convegno nazionale del Cicap, dal Festival dell’Architettura a Saporie, abbiano contribuito ad attirare da fuori un numeroso pubblico, che non si è limitato a partecipare agli eventi, ma ha visitato anche le eccellenze cittadine”.

Una conferma in questo senso arriva dai dati dei visitatori alla Malatestiana antica. Da gennaio a settembre 2015 hanno varcato il portone dell’Aula del Nuti 13687 visitatori, quasi mille in più dei 12720 visitatori dello stesso periodo 2014. E in questo quadro, vale la pena di segnalare la vera e propria impennata di settembre, quando sono arrivati 1979 visitatori, con un aumento di ben 703 unità rispetto al settembre 2014 (allora i visitatori furono 1276).

“Questi risultati positivi – anticipano il Sindaco e l’Assessore Castorri – ci spingono a proseguire nella direzione intrapresa, mettendo in campo azioni sempre più mirate, affinché il turismo diventi anche per la città di Cesena un’opportunità economica sulla quale investire. Proseguiremo anche nel 2016, investendo le risorse necessarie per implementare ulteriormente i servizi e far sì che Cesena possa avere una sua connotazione di città “turistica”, condivisa dagli operatori del settore. In particolare, punteremo a rafforzare le visite guidate in Biblioteca Malatestiana e in tutta la città, dedicando un’attenzione specifica ai numerosi turisti stranieri, che vediamo in significativo aumento. L’obiettivo è di promuovere in modo organico l’identità culturale e turistica di “Cesena Città Malatestiana”, anche con la creazione di itinerari particolari che, partendo dalla Biblioteca Malatestiana, portino alla scoperta dei tesori storico-artistici di Cesena,. E siamo convinti che questo impegno potrà dare frutti importanti anche all’interno di una strategia più complessiva che coinvolga anche le altre città della Romagna”.